Portale di Ateneo - Unibs.it

Iscrizione ad anni successivi al primo

L'iscrizione agli anni successivi al primo è interamente on line
Il rinnovo dell'iscrizione ad un anno successivo al primo può avvenire solo se lo studente risulta avere una carriera attiva nell’a.a. precedente ed è in regola con i versamenti di tutte le rate di contribuzione universitaria dovute.

Come rinnovare l’iscrizione

Lo studente rinnova l'iscrizione per l’a.a. 2016/2017 direttamente dalla propria pagina personale, con una procedura disponibile cliccando su Segreteria > Iscrizioni. Dalla pagina che si apre, lo studente può vedere la situazione delle iscrizioni che ha effettuato negli anni e la relativa riga di carriera.

Cliccando sul tasto PROCEDI, si apre una pagina nella quale deve rispondere a una richiesta relativa al proprio stato occupazionale. Dopo avere risposto si deve cliccare INVIA I DATI per passare alla pagina successiva e stampare il bollettino MAV della prima rata di euro 357,58.

Il pagamento della prima rata rende effettiva l’iscrizione al nuovo anno accademico.

Quando

Dal 1 agosto 2016 al 14 ottobre 2016

Mora per ritardato pagamento 1^ rata di iscrizione

Il pagamento del Mav della prima rata effettuato dopo la scadenza comporta l’addebito di una mora di 50 euro se il pagamento avviene entro 30 giorni dalla scadenza e di 100 euro de il pagamento avviene oltre 30 giorni dalla scadenza.

La mora viene generata in corso d’anno e può essere scaricata dalla pagina dello studente.
ATTENZIONE: la mora, dal momento in cui viene fatturata nella pagina personale dello studente, blocca le procedure on-line (per esempio iscrizione agli appelli d'esame ecc.).

Tasse universitarie a.a. 2016/2017

La seconda e la terza rata sono determinate sulla base della situazione economica del nucleo familiare degli studenti, certificata attraverso l'ISEE (indicatore di situazione economica equivalente) per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario

Per avere diritto alla riduzione dei contributi universitari rispetto all’import massimo è necessario rivolgersi a un CAAF o altro soggetto abilitato al calcolo dell’ISEE e inserire nella pagina studente il numero di protocollo dell’attestazione, la data di rilascio, il termine di validità e l’autorizzazione all’Università a recuperare i dati dall’INPS entro il 30 novembre 2016.

Sulla base di quanto inserito sulla tua pagina studente, l’Università recupererà i dati ISEE direttamente dall’INPS.

Si ricorda che l’INPS richiede 10-15 giorni per l’approvazione dell’attestazione e il rilascio del numero di protocollo. Si consiglia quindi di contattare per tempo il CAAF scelto.

In mancanza di attestazione ISEE sarà assegnato l'importo massimo di contribuzione.

Si ricorda che è la riduzione dei contributi è prevista solo nel caso in cui l’attestazione ISEE sia inferiore a € 45.000.

STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI: lo studente con invalidità superiore al 66% può stampare il bollettino MAV di euro 156,00.

STUDENTI EXTRACOMUNITARI: per l'iscrizione ad anni successivi al primo è necessario che lo studente consegni copia del permesso di soggiorno allo Sportello della Segreteria studenti.

Chi non può rinnovare l’iscrizione on line

Il pulsante “Iscrizioni” su Segreteria non è attivo per le seguenti tipologie di studenti, che dovranno presentarsi allo sportello della Segreteria Studenti dal 1 agosto al 14 ottobre 2016 per regolarizzare le tasse:

  • studenti che non sono in regola con i pagamenti degli anni precedenti
  • studenti che hanno interrotto o sospeso gli studi per l'anno accademico 2015/2016