Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Presentazione Centro Universitario Interdipartimentale di Ricerca ARTO

Presso il Dipartimento di Scienze cliniche e sperimentali  è stato istituito il Centro Universitario Interdipartimentale di Ricerca su “ Adattamento e rigenerazione tissutale e d’organo (ARTO) "- ( Decreto Rettorale n. 223 del 30 maggio 2014).

All’attività del Centro concorrono docenti e ricercatori facenti capo al Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali e al Dipartimento di Specialità Medico-Chirurgiche, Scienze Radiologiche e Sanità Pubblica.

La rigenerazione tissutale è un fenomeno biologico che contribuisce al mantenimento dell’omeostasi del nostro organismo; essa può anche essere indotta o guidata ed in questo caso è utilizzata in diversi campi della medicina per ripristinare situazioni anatomicamente e funzionalmente compromesse. L’adattamento è la capacità del nostro organismo di far fronte alle diverse condizioni ambientali e alle modificazioni metaboliche di organi ed apparati. La principale finalità scientifica del Centro è la promozione, l’attuazione e la diffusione di ricerche e studi nel campo dell’adattamento, del danno tissutale, della rigenerazione e della plasticità dei tessuti e degli organi. Per tali finalità, il Centro intende promuovere e dare attuazione a ricerche
interdisciplinari, atte a valutare i meccanismi molecolari e morfologici alla base dei processi degenerativi, rigenerativi, plastici ed adattivi dei vari tipi cellulari nell’ambito dei tessuti di appartenenza e degli organi, al fine di contribuire all’avanzamento dello sviluppo conoscitivo, tecnologico e clinico nel campo della medicina e dell’ingegneria tissutale, finalizzata alla riparazione e rigenerazione dei tessuti e alla ricostituzione delle funzioni d’organo, sviluppando anche tematiche riguardanti gli aspetti psicosomatici.

Nel dettaglio, il Centro intende promuovere:

  1. ricerche e studi atti ad identificare i processi biologici e fisio-patologici alla base dell’adattamento e invecchiamento tissutale considerandone sia gli aspetti morfologici macroscopici che microscopicied ultrastrutturali che molecolari; identificazione di nuove metodiche di prevenzione, diagnosi e terapia;
  2. ricerche e studi riguardanti i processi molecolari che inducono sofferenza e morte cellulare;
  3. ricerche e studi finalizzati ad identificare i processi che regolano la risposta cellulare nei confronti dello stress ossidativo, uno dei principali attori responsabili della degenerazione dei tessuti e degli organi;
  4. ricerche e studi volti all’approfondimento dei processi di riparazione del danno e della rigenerazione tessutale;
  5. ricerche e studi volti alla comprensione dell’influenza del microambiente tissutale nel controllo dei processi proliferativi e differenziativi cellulari;
  6. ricerche e studi inerenti l’identificazione e l’applicazione di innovative tecniche di ingegneria tissutale volte alla generazione di modelli di studio dei processi fisiopatologici legati all’insorgenza di patologie degenerative;
  7. ricerche e studi volti all’applicazione di tecniche di ingegneria tissutale finalizzati ad ottenere sostituti tissutali per applicazioni in medicina rigenerativa;
  8. ricerche e studi volti all’utilizzo di nuove metodiche e sostanze biologicamente attive nella rigenerazione dei tessuti;
  9.  ricerche e studi atti ad approfondire gli aspetti psicologici adattativi.

La Società SILFRADENT Srl di S.Sofia (Forlì Cesena) verserà per il triennio 2014 – 2016 un contributo per il funzionamento del Centro.