Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Scopri il Corso di Studio

Figura

SCHEDA DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA

Corso in via di disattivazione. Nell'a.a. 2019-20 saranno attivi il II e il III anno.

 

Tipo di corso di studio: Laurea triennale (DM 270)

DipartimentoEconomia e management

Classe di laurea: L-33 - Classe delle lauree in Scienze economiche

Durata in anni: 3

Crediti: 180

Frequenza: Facoltativa

Sede: BRESCIA

Tipo di accesso: Corso ad accesso libero

Denominazione in lingua inglese: ECONOMICS

Lingua: Italiano. Nel primo anno di corso è previsto un insegnamento di lingua inglese di 9 crediti. Il terzo anno sono opzionabili, per la scelta libera dello studente, altri insegnamenti in lingua straniera.

Frequenza: facoltativa

Obiettivi formativi specifici:

I laureati nel corso di laurea in Economia devono:

  • acquisire un'adeguata conoscenza delle discipline economiche di base, con riferimento tanto alle scelte economiche a livello aziendale quanto al funzionamento dei sistemi economici nel loro insieme;
  • saper integrare le conoscenze economiche di base con una comprensione del funzionamento dei sistemi economico-sociali nelle loro complessità, anche in relazione agli aspetti storici, sociali, istituzionali, con una buona conoscenza dei principi e degli istituti dell'ordinamento giuridico;
  • possedere adeguata padronanza del metodo della ricerca e una sufficiente dimestichezza con gli strumenti matematico-statistici, anche in relazione alle analisi empiriche e agli aspetti applicativi;
  • saper analizzare in modo comparato le caratteristiche del sistema economico nazionale con quelle di altre realtà, sempre più interdipendenti nel mondo globale, e saper assimilare i più importanti contributi all'analisi economica, anche di carattere internazionale (almeno con riferimento ai contributi in lingua inglese).

Il percorso formativo della laurea in Economia cerca innanzi tutto di fornire agli studenti una solida preparazione di base in tutte le aree sopra indicate. In questo modo, è possibile formare laureati preparati per proseguire gli studi verso un'ampia gamma di lauree magistrali; oppure di inserirsi nel mercato del lavoro, avendo ad esempio la capacità di analizzare la situazione dell'impresa e dei mercati nel suo più ampio contesto, sfruttando non solo le tecniche gestionali ma anche un bagaglio analitico esteso di tipo microeconomico, macroeconomico e quantitativo.

Sbocchi professionali:

I laureati in Economia, tipicamente, proseguono gli studi e - grazie all'ampia e diversificata preparazione di base - possono farlo all'interno di un'ampia gamma di lauree magistrali, in particolare tanto nella classe delle Scienze dell'economia quanto in quella delle Scienze economico-aziendali.

Già alla fine del triennio, peraltro, essi possono inserirsi nel mercato del lavoro, nei settori economici privati e pubblici, nelle imprese e nelle pubbliche amministrazioni, nelle società di ricerca e consulenza, negli organismi sindacali e professionali, nell'ambito di uffici studi di organismi territoriali, di enti di ricerca nazionali e internazionali, nel giornalismo economico, nelle organizzazioni non profit (Onlus, Ong, associazioni, fondazioni, enti con fini culturali e ambientali, ecc.).

Lo sbocco professionale più specifico è quello di analista micro e macro-economico. L'impiego presso imprese private riguarda imprese di qualsiasi settore industriale o terziario che avvertano l'utilità di una visione globale delle interrelazioni tra azienda, mercato, istituzioni e società; ciò all'interno di molteplici funzioni, in particolare quelle amministrative, organizzative e di rapporti con i mercati.