Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Land and Environmental Engineering (corsi in inglese) - in via di disattivazione

Titolo di ammissione: 

Possesso di adeguate conoscenze a livello di una laurea del primo ciclo, coerenti con gli ambiti disciplinari del corso di Laurea Magistrale.
 

Durata del corso: 

2 anni (120 crediti)
 

Frequenza: 

Facoltativa
 

Obiettivi formativi specifici: 

Il Corso di Laurea Magistrale si propone di formare, attraverso una solida preparazione di base, tecnici qualificati per svolgere le attività connesse alla progettazione di opere civili; di condurre e coordinare le attività di cantiere; di valutare economicamente i processi edilizi, i piani urbanistici e le opere civili; di organizzare la produzione industriale di componenti e manufatti delle costruzioni civili; di svolgere l'attività di tecnico amministrativo relativamente alle opere civili e alla gestione del settore urbanistico nelle pubbliche amministrazioni; di operare nel campo delle infrastrutture idrauliche, nei sistemi dell'ingegneria sanitaria-ambientale e nel settore dei sistemi dei trasporti; di operare nel campo del rilevamento del territorio, dei tessuti urbani, dei centri storici e dei manufatti edilizi; di condurre gli esperimenti e analizzare i dati nelle attività dei laboratori di analisi tecniche; di usare gli strumenti informatici di supporto alla progettazione.

Obiettivo formativo del laureato magistrale in “Land and environmental engineering” è quello di offrire  allo studente, italiano o straniero, capacità di comprendere le problematiche e le interazioni dei vari campi disciplinari in modo da saper intervenire, utilizzando le metodologie adeguate delle scienze dell'ingegneria, per la risoluzione di aspetti operativi dell'ingegneria civile nel mercato globale, tenendo conto dell’interazione delle strutture e delle infrastrutture civili con l’ambiente e dominando il linguaggio tecnico in lingua inglese.
 

Sbocchi professionali: 

Gli ambiti professionali dei Laureati in Land and environmental engineering sono: le imprese di costruzione e di manutenzione di opere civili, impianti ed infrastrutture civili, gli studi professionali e società di progettazione di opere, impianti ed infrastrutture, gli uffici pubblici di progettazione, pianificazione, gestione e controllo di sistemi urbani e territoriali, le aziende, enti, consorzi ed agenzie di gestione e controllo di sistemi di opere e servizi, le società di servizi per lo studio di fattibilità dell’impatto urbano e territoriale delle infrastrutture.

Oltre a ciò, il Laureato magistrale in “Land and Environmantal engineering” sarà in grado di svolgere le attività connesse alla progettazione di opere e infrastrutture civili tenendo conto della loro interazione con l’ambiente e il territorio; valutare economicamente i processi edilizi, i piani urbanistici e le opere civili; progettare opere civili e infrastrutture che siano resilienti ai rischi naturali, principalmente a quello sismico ed al dissesto idrogeologico; progettare edifici a basso impatto ambientale ed a basso consumo energetico; usare strumenti informatici di supporto alla progettazione standardizzati a livello internazionale.
 

Altre informazioni: 

Lingua in cui si tiene il corso: inglese 

Modalità di erogazione della didattica: tradizionale

Sede dell'attività didattica: Sede di Ingegneria, via Branze, 38 , Brescia

Attività di supporto alla didattica: non previste 

Propedeuticità: non previste

Per ogni ulteriore informazione consultare la voce "Organizzazione del corso di laurea magistrale in Land and Environmental Engineering" nella colonna Pagine Correlate a destra nello schermo.
 

Informazioni sul corso
Classe di Laurea: 
LM 35-INGEGNERIA PER L'AMBIENTE ED IL TERRITORIO
Tipologia di corso: 
Laurea magistrale