Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Ingegneria elettronica, sensori e strumentazione

Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria elettronica, sensori e strumentazione è sorto in collaborazione consortile con il Politecnico di Torino e l'Università degli studi di Padova nel 1988. Dall'anno 2004 (Ciclo XX) ha assunto una propria autonomia con sede presso l'Università degli Studi di Brescia Ingegneria dell'Informazione. Il Dottorato di Ricerca in Strumentazione Elettronica ha avuto, a tutt'oggi, 55 studenti, di cui 37 hanno conseguito il titolo, mentre gli altri sono stati assorbiti da aziende o enti di ricerca privati ancora prima di portare formalmente a termine il corso di studi.

Negli ultimi anni, gli sviluppi dell'ingegneria elettronica hanno avuto un notevole impatto in numerosi settori di ricerca di base e applicata, nonché sulla realtà produttiva, sociale ed economica. Particolarmente oggi, dove l'ICT (Information and Communication Technology) è entrata a far parte della vita di tutti i giorni (si pensi ai PC, ai GPS, alla telefonia cellulare), nascono realtà produttive che, applicando i più recenti risultati della ricerca e le nuove tecnologie nel campo della microelettronica, dei sensori e della strumentazione elettronica intesa in senso lato, ampliano e diversificano il parco dei prodotti industriali, dei servizi e dell’economia basata sulla conoscenza avanzata. Nuove forme di imprenditoria giovanile nascono infatti dallo sfruttamento di brevetti che spesso sono sistemi elettronici basati su componenti e software sviluppati nell'ICT per la realizzazione di nuovi prodotti in diversi settori applicativi. Per questi motivi il Dottorato di Ricerca si svolge spesso in collaborazione con aziende del territorio e prevede significativi periodi di svolgimento presso strutture di ricerca nazionali ed estere.

Durata: 

3 anni

Informazioni sul dottorato
Coordinatore: 
Prof. Vittorio Ferrari