Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Dottorato in Ingegneria Civile, Ambientale, della Cooperazione internazionale e di Matematica - Obiettivi Formativi

Il corso di dottorato si colloca all’interno di una consolidata esperienza di dottorati già attivi nel Dipartimento DICATAM. Il corso intende favorire l’internazionalizzazione dell’Università e degli studenti attraverso la partecipazione di studenti stranieri e lo svolgimento di attività in collaborazione con centri di ricerca nazionali e internazionali.

 

Gli obiettivi formativi si distinguono per i diversi curricula, elencati nel seguito.

RECUPERO DI EDIFICI STORICI E CONTEMPORANEI: valorizzare specializzazioni in varie aree di ricerca sulla Riabilitazione, sull’Ingegneria Strutturale, sui Materiali, sulla Storia dell’Architettura, sulla Storia delle Tecniche Architettoniche e sul Restauro per la formazione di figure professionali specializzate nel recupero di edifici storici e contemporanei.

METODOLOGIE E TECNICHE APPROPRIATE NELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO: formare candidati in grado di pianificare e realizzare interventi di cooperazione internazionale con i Paesi a risorse limitate attraverso il potenziamento della ricerca e lo sviluppo di soluzioni innovative, per i contesti esaminati,  per la soluzione di problematiche ambientali e medico-sanitarie.

METODI E MODELLI MATEMATICI PER L’INGEGNERIA: l'Ingegneria moderna necessita di conoscenze matematico-scientifiche sempre più raffinate. L'offerta formativa del curriculum in Metodi e Modelli Matematici per l'Ingegneria (M3I) concerne competenze interdisciplinari di tipo ingegneristico e avanzati strumenti matematici teorici e numerici. Essa ha l'obiettivo di formare una figura di dottore di ricerca caratterizzata da robusta e avanzata formazione nell'ambito modellistico-matematico assieme a competenze interdisciplinari di tipo ingegneristico.

PIANIFICAZIONE URBANISTICA E MOBILITA': Il dottorato è inteso come percorso di formazione alla ricerca finalizzato allo sviluppo di un’alta capacità di interpretazione e di intervento nelle pratiche trasformative della città e del territorio attraverso una partecipazione guidata ad attività di ricerca.

ANALISI E GESTIONE DEI RISCHI NATURALI: Formazione di figure che possano operare nell’ambito della ricerca, della progettazione e dell’esecuzione di opere ed interventi, sia di tipo strutturale che non strutturale, indirizzati alla difesa attiva e passiva dai rischi naturali, e alla gestione delle risorse naturali in condizione di scarsità.

 

Fino al XXXI ciclo

Dottorato in Ingegneria Civile, Ambientale

Il corso di dottorato si colloca all’interno di una consolidata esperienza di dottorati già attivi nel Dipartimento DICATAM. Il corso intende favorire l’internazionalizzazione dell’Università e degli studenti attraverso la partecipazione di studenti stranieri e lo svolgimento di attività in collaborazione con centri di ricerca nazionali e internazionali.

 

Gli obiettivi formativi si distinguono per i diversi curricula, elencati nel seguito.

RECUPERO DI EDIFICI STORICI E CONTEMPORANEI: valorizzare specializzazioni in varie aree di ricerca sulla Riabilitazione, sull’Ingegneria Strutturale, sui Materiali, sulla Storia dell’Architettura, sulla Storia delle Tecniche Architettoniche e sul Restauro per la formazione di figure professionali specializzate nel recupero di edifici storici e contemporanei.

METODOLOGIE E TECNICHE APPROPRIATE NELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO: formare candidati in grado di pianificare e realizzare interventi di cooperazione internazionale con i Paesi a risorse limitate attraverso l’elaborazione di criteri scientifici finalizzati al potenziamento della ricerca e allo sviluppo di soluzioni innovative, per i contesti esaminati, applicabili per la soluzione di problematiche ambientali e medico-sanitarie.

METODI E MODELLI MATEMATICI PER L’INGEGNERIA: L'Ingegneria moderna necessita conoscenze matematico-scientifiche sempre più raffinate. L'offerta formativa del curriculum in Metodi e Modelli Matematici per l'Ingegneria (M3I) concerne competenze interdisciplinari di tipo ingegneristico e avanzati strumenti matematici teorici e numerici.

LUOGHI E TEMPI DELLA CITTA’ E TERRITORIO: Il dottorato è inteso come percorso di formazione alla ricerca finalizzato allo sviluppo di un’alta capacità di interpretazione e di intervento nelle pratiche trasformative della città e del territorio attraverso una partecipazione guidata ad attività di ricerca.

ANALISI E GESTIONE DEI RISCHI NATURALI: Formazione di figure che possano operare nell’ambito della ricerca, della progettazione e dell’esecuzione di opere ed interventi, sia di tipo strutturale che non strutturale, indirizzati alla difesa attiva e passiva dai rischi naturali, e alla gestione delle risorse naturali in condizione di scarsità.