Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Psicogerontologia e Psicogeriatria

Pubblicazione aggiornata il 6 marzo 2020
 

Destinatari: 

Numerose sono le ricerche che si sono sviluppate sulla qualità e sul benessere dell’anziano ricoverato nelle Residenze Sanitarie Assistenziali, tuttavia vi è sempre molto da approfondire, comprendere, studiare, considerando anche l’evoluzione e le trasformazioni che caratterizzano le società contemporanee e i luoghi di cura. Si riconosce nella qualità della vita il concorso di una multifattorialità connessa alle dimensioni della salute: fisica, emotiva, biografica, familiare, relazionale, sociale, culturale. Sono numerose le variabili psicologiche e contestuali che influenzano il sentimento di benessere, la soddisfazione della propria vita quotidiana. Indubbiamente la preparazione professionale e umana dell’operatore della salute, il rapporto con le persone di famiglia, le relazioni che si instaurano nell’ambiente di cura possono determinare la soggettiva percezione del contesto nel quale si vive e interagisce.

Obiettivi generali

  • Aggiornamento professionale nell’esercizio dell’assistenza, della cura e della riabilitazione complessive della persona anziana non autosufficiente, sia per la presa in carico psicologica, sia per le cure medico-specialistiche
  • Miglioramento delle conoscenze e delle competenze tecnico-professionali ed emotivo-relazionali connesse alla presa in carico e gestione dell’anziano in difficoltà e dei suoi familiari, nelle situazioni di disabilità psicofisica, di sofferenza clinica
  • Approfondimento delle modalità comunicative, relazionali e riabilitative in ambito psicogerontologico e psicogeriatrico
  • Riflessione e verifica di percorsi diagnostici, terapeutici e riabilitativi nell’attività clinica e nel sostegno alla persona anziana affetta da patologie croniche e invalidanti

Obiettivi specifici

Aggiornamento professionale sui seguenti aspetti del benessere e qualità della vita in ambito psicogerontologico e psicogeriatrico:

  • Prevenzione ed epidemiologia della della salute in RSA
  • Autobiografia, memoria e narrazione clinica
  • La valutazione del benessere e della qualità della vita dell’anziano nei luoghi di cura
  • I fattori sociali dell’invecchiamento
  • Tempo, spazio e qualità della vita
  • La solitudine nell’anziano
  • La solittudine nell’operatore della salute
  • Il benessere nella medicina generale
  • La qualità della vita dell’anziano nella relazione di cura
  • La narrazione e la regolazione emotiva nel paziente anziano
  • L’invecchiamento fra biologia e psicologia
  • Empowerment come promozione del benessere
  • Il benessere dell’anziano e la psicologia positiva
  • La dimensione qualitativa della cura
  • Demenza e qualità della vita

Discipline e temi di insegnamento

  • Psicologia Generale
  • Gerontologia e Geriatria
  • Epidemiologia
  • Psicologia Clinica
  • Psicogeriatria
  • Psicogerontologia
  • Giurisprudenza
  • La condizione sociale dell’anziano
  • Educazione ed esperienza
  • Cultura e ambiente di cura
  • Riabilitazione e disabilità
  • Relazione di cura
  • Biografia e narrazione
  • Declino cognitivo
Titolo di ammissione: 

Il corso di perfezionamento è riservato ai candidati in possesso dei seguenti titoli:

  • Diploma Universitario/Laurea di I livello (o equipollenti) in Educazione professionale, Infermieristica, Fisioterapia, Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica, Assistenza Sociale;
  • Laurea di I livello in Psicologia;
  • Laurea di vecchio ordinamento in Medicina e Chirurgia o Psicologia;
  • Laurea specialistica/magistrale in Medicina e Chirurgia o Psicologia;

Possono inoltre partecipare i candidati in possesso di titolo di studio straniero dichiarato equipollente ad uno dei predetti titoli da parte di un’autorità accademica italiana.

Durata: 

Il Corso prevede una durata complessiva di 40 ore, comprensive di relazioni su temi preordinati e tavole rotonde con dibattito fra esperti, ed è strutturato in 10 seminari di 4 ore ciascuno.
In riferimento a quanto disposto dal Decreto Ministeriale, dalla Regione Lombardia e dal nostro Ateneo riguardo all'emergenza Coronavirus ed alla conseguente interruzione di tutte le attività didattiche e seminariali, le lezioni sono momentaneamente sospese. Verrà data tempestiva comunicazione dell'avvio del Corso.

Frequenza: 

La frequenza è obbligatoria e non dà diritto all’acquisizione di crediti formativi universitari; l’attestato di partecipazione verrà rilasciato a chi avrà frequentato almeno il 90% delle lezioni, con superamento di un questionario di verifica dell'apprendimento.

Informazioni sul corso
Referenti: 

Coordinatore: Prof. Carlo Cristini - Professore Associato di Psicologia Generale (M-PSI/01) del Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali dell'Università di Brescia.

Sede - Descrizione: 

Le attività didattiche si svolgeranno presso la RSA Arici Sega, Via Lucio Fiorentini, 19/B - 25123 Brescia.

Iscrizioni: 

Le domande di iscrizione dovranno essere presentate esclusivamente in modalità on-line entro venerdì 28 febbraio 2020, seguendo la procedura riportata nel BANDO.

Numero di posti: 
80
Importo corso: 
286,00 € (contributo comprensivo di quota di iscrizione di 270,00 € e bollo virtuale di 16,00 €). Non sono previste riduzioni della contribuzione in funzione del valore isee.