Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

La circolazione dell'opera d'arte: tra cultura, tutela e investimento

Pagina aggiornata il 21 luglio 2020

Destinatari: 

Il Corso, istituito in collaborazione con la Fondazione Brescia Musei, si propone di formare competenze altamente qualificate in ordine alle molteplici issues che la circolazione, materiale e immateriale delle opere d’arte, o più in generale del patrimonio culturale, sollevano. 
Normative complesse e multilivello (domestiche e internazionali), nuove tecnologie, mercati sempre più rapidi e globali, operatori istituzionali e privati, profili economici, finanziari e comportamentali: il “professionista” che si relazioni già o si accinga a relazionarsi con tale contesto fluido ed eterogeneo necessita di una formazione approfondita, specialistica ed al contempo ampia.
Ciò, sia in ragione delle caratteristiche intrinseche dei beni circolanti, tanto peculiari quali sono le opere d’arte, sia dell’apprezzamento di esse sul mercato di riferimento e delle caratteristiche del mercato medesimo, sia, infine, in conseguenza dei rilevanti interessi pubblici e collettivi che simili beni toccano e sollecitano.
Tutto questo richiede necessariamente un approccio inter-disciplinare e “verticale”, mirato a disporre, all’esito del Corso, delle conoscenze e competenze (soft e hard) idonee a fronteggiare e maneggiare le regole e le dinamiche di quei mercati e di quei beni, muovendo dalla corretta e aggiornata comprensione ed interpretazione dei linguaggi differenti dei soggetti che ne sono protagonisti.

Titolo di ammissione: 

I titoli richiesti per l’ammissione al Corso di aggiornamento sono i seguenti:

  • Diploma Universitario
  • Laurea triennale o magistrale (o titoli equipollenti)

Per l’accesso al Corso quali uditori è necessario il possesso del Diploma di scuola media superiore.

Durata: 

Le lezioni si svolgeranno nel primo semestre dell’anno accademico 2020/2021, dalla seconda metà di settembre 2020 a metà dicembre 2020.
Le lezioni si terranno con formula di due giorni a settimana (venerdì pomeriggio e sabato mattina) a settimane alterne, per un totale di 94 ore complessive.
Per garantire la fruizione delle lezioni agli iscritti fuori sede, è prevista l’erogazione della didattica anche in modalità telematica, mediante piattaforma web.

Qualora le condizioni di emergenza sanitaria legate alla diffusione del virus Covid-19 dovessero perdurare sino al periodo di attivazione del percorso formativo, ovvero in caso di ulteriori azioni di contrasto e contenimento della diffusione del virus, le modalità sopra elencate di svolgimento delle lezioni potrebbero subire ulteriori modifiche, mantenendo intatti gli obiettivi formativi generali.

Frequenza: 

L’attestazione finale verrà rilasciata a chi avrà frequentato almeno il 75%del volume orario del corso e avrà superato la prova di verifica finale.

Il Corso completo dà diritto all’acquisizione di 15 crediti formativi universitari nonché, per gli avvocati che abbiano frequentato almeno l’80% del volume orario del corso, a crediti professionali rilasciati dall’Ordine degli avvocati di Brescia.
I crediti formativi e professionali sono conferiti in conclusione del corso previo superamento della prova finale ed il conseguente rilascio dell’attestazione finale.

Informazioni sul corso
Referenti: 

Coordinatore: Prof. Maurizio Onza, Università degli Studi di Brescia, Dipartimento di Giurisprudenza.

Segreteria Organizzativa: Dott. Francesco Maria Maffezzoni - Dottorando di ricerca Università degli Studi Guglielmo Marconi

 

Sede - Descrizione: 

Università degli Studi di Brescia - Dipartimento di Giurisprudenza

Iscrizioni: 

Le domande di iscrizione dovranno essere presentate esclusivamente in modalità on line entro e non oltre le ore 12.00 del 10 settembre 2020, seguendo la procedura riportata nel BANDO.

Numero di posti: 
25
Importo corso: 
541,00 € (contributo comprensivo di quota di iscrizione di 525,00 € e bollo virtuale di 16,00 €). Non sono previste riduzioni della contribuzione in funzione del valore isee.