Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Ginecologia Oncologica

Il Master ha come obiettivo la formazione di Ginecologi Oncologi specializzati nel trattamento dei tumori maligni dell’apparato riproduttivo femminile.

L’articolo 1 del D.M. del 29 Gennaio 1992 individua la Ginecologia Oncologica quale attività assistenziale compresa tra le Alte Specialità Mediche.

Secondo il “Bollettino per l’anno 1994-1995” dell’ACOG (American College of Obstetricians and Gynecologists), la definizione ufficiale del Ginecologo Oncologo è la seguente: "Il Ginecologo Oncologo è uno specialista in Ostetricia e Ginecologia che, in virtù dell’educazione e della formazione ricevute, è in grado di fornire consulenze e gestire in maniera completa pazienti affette da tumori ginecologici maligni e che svolge la propria attività in un ambiente istituzionale all’interno del quale siano accessibili le migliori misure terapeutiche contro il cancro. Una gestione esauriente del paziente oncologico implica l’attuazione di procedure diagnostiche e terapeutiche necessarie per una cura globale, compresa la risoluzione di eventuali complicanze".

Titolo di ammissione: 

Il Master è un corso di perfezionamento scientifico e di alta formazione permanente e ricorrente; potranno esservi ammessi coloro che sono in possesso della Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia e dell’abilitazione necessaria allo svolgimento delle attività formative previste dal progetto didattico, ai sensi della normativa vigente e che risultino iscritti all’Albo dei Medici Chirurghi.
L’iscrizione al Master è incompatibile con l’iscrizione ad altri corsi di Laurea, Laurea Magistrale e post-Laurea.

Possono iscriversi al Master i possessori di titoli equipollenti ai sensi della normativa vigente o altro titolo conseguito all’estero ritenuto idoneo dal CDdM ai soli fini dell’ammissione al corso. 

Durata: 

II Master ha una durata di 24 mesi per un totale di 1500 ore comprensivi di:
- 250 ore dedicate all’attività didattica (80 ore di didattica frontale e 170 ore di studio individuale) (10 CFU)
- 1000 ore dedicate all’attività professionalizzante (40 CFU)
- 250 ore dedicate alla preparazione della tesi (10 CFU)

Frequenza: 

L’acquisizione del credito formativo è legato sia alla regolare frequenza che al superamento delle valutazioni.
La frequenza alle lezioni, esercitazioni e tirocinio è obbligatoria, per un monte ore non inferiore al 75% per ciascun corso integrato in cui il Master si articola.
 

Obiettivi formativi specifici: 

Le finalità del Master in Ginecologia Oncologica possono essere così riassunte:
- affinare le conoscenze e l’abilità di professionisti che, una volta formati, si prenderanno cura delle pazienti affette da patologie ginecologiche maligne;
- migliorare gli outcomes delle pazienti affette da patologie ginecologiche maligne;
- promuovere la ricerca per quanto riguarda il management delle patologie ginecologiche maligne;
- garantire alle pazienti affette da patologie ginecologiche maligne le cure migliori (“highest standards of care”);
- assicurare che tutte le pazienti che lo necessitino possano accedere a cure subspecialistiche per quanto concerne il management dei tumori ginecologici maligni.
 

Sbocchi professionali: 

L’obiettivo di formare la figura professionale di alta specialità del Ginecologo Oncologo può essere propedeutico all’istituzione anche in Italia di un MD-PhD in Ginecologia Oncologica ovvero di una Fellow-ship specifica.

Informazioni sul master
Codice master: 
Ginecologia Oncologica
Livello: 
Secondo livello
Referenti: 

Prof. Enrico Sartori - Coordinatore

Iscrizioni: 

Il bando e la domanda di ammissione sono disponibili nella pagina correlata.
Scadenza ore 12.00 del 28/11/2013.

Importo master: 
2.000,00 euro
Sede - Descrizione: 

Clinica Ostetrico-Ginecologica dell’Università degli Studi di Brescia - A.O. Spedali Civili di Brescia
U.O.C. di Ostetricia e Ginecologia dell’ULSS 12 Veneziana - “Ospedale dell’Angelo” di Mestre (Venezia)
Divisione di Ginecologia Oncologica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano
Clinica Ostetrico-Ginecologica dell’Università degli Studi di Verona