Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Reumatologia

figura

La Scuola di specializzazione in Reumatologia  forma specialisti nella diagnosi e cura delle  malattie reumatiche molte delle quali complesse e difficili da diagnosticare e da trattare.   La Scuola fornisce le basi essenziali, teoriche e pratiche, per affrontare gli aspetti:
-clinici relativi alla classificazione delle malattie reumatiche, alla clinimetria applicata alle varie condizioni e agli strumenti per rilevare la qualità e le difficoltà di vita dei pazienti (PRO);
-di laboratorio relativi alla diagnostica dei biomarcatori rilevanti a livello del sangue periferico e del liquido sinoviale;
-strumentali, come la videocapillaroscopia e la ecografia articolare, eseguite nella Scuola nell’ambito della valutazione dei pazienti, e la più moderna diagnostica radiologica.
La cura e il management di tutte le malattie reumatiche è presentato agli specializzandi attraverso lezioni frontali, seminari e approccio al paziente sia in regime di ricovero che ambulatoriale. Nella consapevolezza della globale cronicità delle malattie reumatiche, particolare attenzione è dedicata alla gestione delle malattie autoimmuni sistemiche e delle malattie rare reumatologiche che presentano maggiori difficoltà di inquadramento. Considerato il carattere sistemico di tali malattie, la multidisciplinarietà dell’approccio  é indispensabile e viene praticata in condivisione con altri specialisti per formare i discenti al confronto collaborativo. Tale approccio è attualmente praticato con programmi dedicati alle artriti croniche (reumatoide e psoriasica e spondiloartriti), al Lupus Eritematoso Sistemico e alla Sindrome da anticorpi antifosfolipidi (Lupus Clinic). Fanno parte del programma formativo l’attenta valutazione dei problemi legati alla transizione gestita in comune con la Pediatria, al genere e alla gravidanza gestita in comune con la Ostetricia e Ginecologia.

 

Informazioni sul Corso:

Dipartimento: Scienze Cliniche e Sperimentali
Direttore della scuola: prof.ssa Angela Tincani
Referenti: in fase di aggiornamento

Sede: 
Servizio di Reumatologia e Immunologia Clinica
Dipartimento di Medicina Sperimentale ed Applicata  
ASST Spedali Civili di Brescia
P.zza Spedali Civili, 1 - 25123 Brescia
Tel. +390303995487-8  Fax 030382796

 

 

Titolo di ammissione: 

Laurea specialistica e magistrale in Medicina e Chirurgia (classe 46/S e classe LM-41) e ai laurea del vecchio ordinamento in Medicina e Chirurgia.

Modalità di ammissione: 

 Superamento del concorso annuale bandito dal MIUR

Durata: 

D.I. 68/2015 AREA MEDICA - Classe della MEDICINA CLINICA GENERALE E SPECIALISTICA - Durata: 4 ANNI (a partire dall'a.a. 2014-15)

_____________

DM 1° agosto 2005 
REUMATOLOGIA - Area Medica - Classe della MEDICINA SPECIALISTICA 
Durata  5 ANNI 

D.I. 68/2015  
REUMATOLOGIA - Area Medica - Classe della MEDICINA CLINICA GENERALE E SPECIALISTICA  
Durata 4 ANNI (a partire dall'a.a. 2014-15, che si svolgerà nell'a.a. 2015-16) 

 

 

Frequenza: 

Obbligatoria. Lo specializzando potrà concorrere al diploma dopo aver completato le attività professionalizzanti.

Obiettivi formativi specifici: 

Gli obiettivi formativi sono dettagliatamente descritti nell'allegato al D.M. 68/2015 cui si rimanda. Essi si dividono in:

Obiettivi formativi integrati (ovvero tronco comune)

Obiettivi formativi di base

Obiettivi della formazione generale

Obiettivi formativi specifici della tipologia della Scuola:

acquisizione delle conoscenze teoriche e delle competenze cliniche (diagnostiche, terapeutiche e riabilitative) e strumentali-laboratoristiche (anche con tecniche citofluorimetriche) per il trattamento delle patologie dei tessuti connettivi e dell'apparato muscolo-scheletrico e articolare, anche per le emergenze-urgenze di interesse reumatologico; acquisizione di competenze cliniche riguardano principalmente la se- meiotica fisica e strumentale delle malattie reumatiche, l’mmunopatologia delle malattie reumatiche, la diagnostica reumatologica per immagini (ecografia, capillaroscopia, densitometria ossea, scintigrafia), la farmacologia clinica, la farmacoterapia e l’idropinoterapia delle malattie reumatiche, la medicina fisica, la terapia ortopedica, la riabilitazione e la terapia occupazionale delle malattie reumatiche; acquisizione di conoscenze di Statistica Medica e Epidemiologia adeguate per riconoscere le implicazioni sociali delle malattie reumatiche.

Sono attività professionalizzanti obbligatorie per il raggiungimento delle finalità didattiche della tipologia:

- acquisizione di competenze tecniche generali per la clinica delle malattie reumatologiche, seguendo personalmente almeno 400 casi di patologia reumatologica.

Nell’ambito di questi casi lo specializzando dovrà:

-seguire almeno 100 casi di natura sistemica, partecipando attivamente alla raccolta dei dati anamnestici, effettuando l’esame obiettivo, proponendo la programmazione degli interventi diagnostici e terapeutici razionali, valutando criticamente i dati clinici;

- svolgere attività clinica in reparto di ricovero di Reumatologia effettuando almeno 40 turni di guardia attiva e compi- lando almeno 20 lettere di dimissioni (co – firmate);

- svolgere attività clinica in ambulatorio di Reumatologia per esterni eseguendo almeno 300 visite;

- svolgere attività clinica relativa alle procedure di inserimento in cura e monitoraggio di almeno 20 pazienti sottoposti a trattamento con farmaci biologici, seguiti per almeno un anno;

- acquisire la capacità di discutere casi clinici in modo documentato e analitico, esponendo almeno 5 casi di patologie reumatiche;

- eseguire direttamente almeno 20 artrocentesi con relativo esame del liquido sinoviale e almeno 40 infiltrazioni articolari e periarticolari a scopo terapeutico, di cui almeno 10 sotto guida ecografica;

- valutare criticamente i risultati di almeno 400 esami di laboratorio inerenti la patologia reumatologica, di cui almeno 100 profili autoanticorporali;

- acquisire la capacità di riconoscere i più comuni quadri istologici inerenti la patologia reumatologica attraverso la partecipazione ad almeno 5 conferenze clinico – patologiche e il diretto coinvolgimento nella presentazione di almeno 1 caso;

- eseguire ecografie muscolo – tendinee e articolari e capillaroscopie periungueali, assistendo all’esecuzione di almeno 100 esami ecografici ed eseguendone personalmente almeno 40 in distretti plurimi, e assistendo all’esecuzione di almeno 50 capillaroscopie ed eseguendone personalmente almeno 20 , dimostrando, e, quindi, saper interpretare correttamente i risultati di ciascuna delle 2 tecniche;

- acquisire la capacità di interpretare analiticamente e criticamente i risultati della densitometria ossea, anche in rapporto alla conoscenza delle modalità tecniche di esecuzione;

- acquisire la capacità di riconoscere e interpretare correttamente radiogrammi, scintigrafie, TC, RMN e tutte le altre tecniche di diagnostica per immagini inerenti la patologia reumatologica.

- acquisire e interpretare i principali dati clinimetrici riguardanti in primo luogo i pazienti con malattie infiammatorie articolari croniche.

Lo specializzando, nell'ambito del percorso formativo, dovrà apprendere le basi scientifiche della tipologia della Scuola al fine di raggiungere una piena maturità e competenza professionale che ricomprenda una adeguata capacità di interpretazione delle innovazioni scientifiche ed un sapere critico che gli consenta di gestire in modo consapevole sia l’assistenza che il proprio aggiornamento; in questo ambito potranno essere previste partecipazione a meeting, a congressi e alla produzione di pubblicazioni scientifiche e periodi di frequenza in qualificate istituzioni italiane ed estere utili alla sua formazione.

Sbocchi professionali: 

- Servizio Sanitario Nazionale

- Università

- Ricerca

- Libera professione

Altre informazioni: 

Le attività formative della Scuola si svolgono presso l'ASST-Spedali Civili di Brescia (sede della Scuola) e nella rete.

Ordinamento ai sensi del D.I. 68/2015