Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Interruzione temporanea e ripresa degli studi

Lo studente può interrompere temporaneamente gli studi non rinnovando l’iscrizione all’anno accademico successivo.
L’interruzione non è consentita in corso d’anno, bensì soltanto all’inizio di un anno accademico.
L’interruzione non può durare meno di un anno accademico.
Gli esami sostenuti rimangono validi per un periodo che varia in base al corso di studio:

  • corsi di laurea e laurea magistrale: numero di anni di interruzione non superiore al doppio della durata normale del corso
  • corsi di laurea magistrale a ciclo unico: numero di anni di interruzione non superiore a 8

Oltre questi termini scattano la decadenza dal corso di studio e l’obsolescenza dei crediti acquisiti.

Nel periodo di interruzione lo studente non può sostenere esami nè usufruire dei servizi didattici.

 

Ripresa degli studi

Per riprendere gli studi dopo un’interruzione lo studente deve compilare la "Domanda ripresa studi a seguito di interruzione (MSAS-7.08.18)" scaricabile nella pagina correlata "Modulistica della segreteria studenti". Il modulo compilato va presentato, entro la scadenza stabilita per l’iscrizione al nuovo anno accademico, presso lo sportello della Segreteria e Informazioni Studenti (via S. Faustino 74/b - Brescia), che provvederà a inoltrare la richiesta all’Ufficio Gestione Carriere di quel determinato corso di laurea.

Lo studente che riprende gli studi deve regolarizzare i pagamenti dei contributi eventualmente rimasti in sospeso fino all’ultimo anno accademico di iscrizione. Deve inoltre versare una tassa di ricognizione di 80 euro per ciascun a. a. di interruzione e la prima rata delle tasse del nuovo a.a. di iscrizione.
Una volta terminate le verifiche svolte dall'Ufficio Gestione Carriere, l'interessato dovrà versare le somme dovute utilizzando i bollettini Mav disponibili nella sua pagina personale on line (collegamento da home page > Studenti). Il pagamento dei bollettini MAV rende effettiva l'iscrizione: lo studente potrà sostenere gli esami a partire dal primo appello utile del nuovo anno accademico.

In alcuni casi, a seguito di modifiche degli ordinamenti dei corsi di laurea e laurea magistrale, può essere consigliata o necessaria l'opzione all'ordinamento in vigore al momento della ripresa degli studi: