Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Esoneri/riduzioni tassa di iscrizione e contributi - A.A. 2017/18

Per l’a.a. 2017/2018 sono previsti i seguenti esoneri/riduzioni:

ESONERI DAI CONTRIBUTI UNIVERSITARI

Sono esonerati dal pagamento dei contributi universitari e di conseguenza pagano solo la tassa regionale per il diritto allo studio e l’imposta di bollo:

  • Gli studenti con ISEE minore o uguale a € 13.000 iscritti al primo anno o iscritti da un numero di anni inferiore o uguale alla durata normale del corso di studio aumentata di uno e che abbiano conseguito, in caso di iscrizione al secondo anno, almeno 10 crediti formativi universitari entro il 10 agosto o, in caso di iscrizione agli anni successivi al secondo, almeno 25 crediti formativi universitari entro il 10 agosto;
  • Studenti con disabilità ≥ 66%. La situazione di DSA (disturbi specifici dell'apprendimento) non comporta l'esonero dalle tasse universitarie se non accompagnata da un certificato di invalidità ≥ 66%.
  • Studenti idonei e beneficiari al conseguimento della borsa di studio;
  • studenti figli dei titolari di pensione di inabilità, con un ISEE non superiore a € 4.000;
  • studenti stranieri che provengono dai Paesi in Via di Sviluppo (definiti dal D.M. n. 556 del 26/08/2016) il cui nucleo familiare risieda nel medesimo Paese senza redditi né patrimoni in Italia, devono l’importo minimo previsto per il corso di studi di appartenenza.
  • studenti stranieri beneficiari di borsa di studio del Governo Italiano nell’ambito dei programmi di cooperazione allo sviluppo e degli accordi intergovernativi culturali e scientifici.
  • studenti in stato di detenzione con sentenza definitiva presso Istituti penitenziari, con cui sia in atto una convenzione.
RIDUZIONE DEI CONTRIBUTI UNIVERSITARI

I fratelli/sorelle di studenti iscritti all’Università degli Studi di Brescia usufruiscono di una riduzione del contributo onnicomprensivo annuale calcolato in base alla posizione dello studente e all’ISEE sino al primo anno oltre la durata normale del corso di studio del primo figlio iscritto. Il beneficio è concesso a condizione che i fratelli/sorelle siano inclusi nel medesimo nucleo familiare e abbiano la medesima residenza. La riduzione è pari a:

  • 30% del contributo (ad esclusione della tassa regionale e dell’imposta di bollo) per gli studenti con isee per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario inferiore o pari a € 30.000;
  • 20% del contributo (ad esclusione della tassa regionale e dell’imposta di bollo) per gli studenti con isee per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario superiore a € 30.000.

In caso di gravidanza per i corsi senza obbligo di frequenza le studentesse, in alternativa all’interruzione studi, possono usufruire, per la nascita di ciascun figlio nel periodo 01 agosto 2017 – 31 luglio 2018, dell’abbattimento del 50% della contribuzione studentesca dovuta per l’anno accademico (ad esclusione della tassa regionale per il diritto allo studio e dell’imposta di bollo);

RIDUZIONI PER MERITO (d'ufficio)
  • Gli studenti iscritti in corso (esclusi i fuori corso e i ripetenti) beneficiano della riduzione di € 450 sulla quota di contribuzione universitaria se entro il 31 ottobre dell'anno precedente abbiano raggiunto o superato il 75° percentile delle distribuzioni di frequenza dei crediti e del voto medio ponderato conseguiti per ciascun corso e anno. Sono esclusi gli studenti con un numero di anni di iscrizione superiore alla durata normale del corso di studi e gli studenti con interruzione degli studi. La tabella riporta per ciascun anno e per ciascun corso la media dei voti e i CFU necessari per ottenere la riduzione di merito.
     
  • I laureati degli ordinamenti previsti dal DM 509/99 e successive modifiche che hanno conseguito la laurea triennale con una votazione pari ad almeno 100 su 110 e hanno concluso il corso di studi entro la durata normale (senza convalida di attività formative da carriere o iscrizioni precedenti) sono parzialmente esonerati dai contributi universitari per un importo pari a € 200 nel caso di iscrizione ad un corso di laurea magistrale.
ALTRI ESONERI
  • gli studenti impegnati in attività formative all’Estero nell’ambito di accordi internazionali (non-Erasmus), qualora gli accordi internazionali prevedano oneri a carico degli studenti, sono esonerati dai contributi universitari (seconda e terza rata) proporzionalmente al periodo trascorso all’estero per la mancata fruibilità della didattica erogata in sede. Sono fatte salve eventuali diverse disposizioni contenute negli accordi di collaborazione internazionale in vigore;
  • gli studenti partecipanti a progetti per i quali sia stata stipulata convenzione o accordo che preveda nello specifico l'esonero dalla contribuzione; 
  • le studentesse in gravidanza, limitatamente ai corsi senza obbligo di frequenza, hanno la possibilità di usufruire, in alternativa all'interruzione degli studi, della riduzione del 50% della contribuzione studentesca per l'a.a. 2017/2018 per la nascita di ciascun figlio nato nel periodo 1 agosto 2017 - 31 luglio 2018. Per gli anni accademici successivi si considereranno le nascite del periodo 1 agosto - 31 luglio dell'anno seguente. Per avere diritto alla riduzione è necessario presentare la richiesta presso lo sportello della Segreteria e Informazioni Studenti in Via San Faustino 74/b;
  • gli studenti dipendenti o figli di dipendenti di aziende metalmeccaniche che sono risultati beneficiari delle borse di studio finanziate da EBM (al massimo 60 studenti), sulla base della convenzione approvata dal Senato Accademico con delibera 36/2016 del 12/04/2016, sono esonerati dal pagamento della seconda e terza rata per ciascuno dei tre anni della borsa di studio, fatto salvo il rispetto dei requisiti previsti per il rinnovo della borsa stessa.

Possono essere previste ulteriori forme di esonero sulla base di specifici accordi.