Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Osservatorio "Psicologia Clinica Perinatale"- Prof.ssa L. Cena

Istituito con delibera del Consiglio del Dipartimento del 08.03.2016.

Sede amministrativa: Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali

Direzione Scientifica:  
Prof. Antonio Imbasciati- Professore Emerito di Psicologia Clinica, Università di Brescia 
Prof. Gaetano Chirico-Direttore UOTIN Spedali Civili, Brescia 
Prof.ssa Loredana Cena-  Professore Associato di Psicologia Clinica, DSCS,  Università di Brescia

Comitato Scientifico:   

Prof.ssa Alberini Cristina-Professor, Center for Neural Science, New York University

Prof. Ammaniti Massimo-Professore Onorario, Psicopatologia dello Sviluppo, “ La Sapienza”  Università di Roma 
Board of Directors della World Association of Infant Mental Health (WAIMH)

Prof. Ansermet François-Professeur de psychiatrie d'enfants et d'adolescents, Faculté de Médecine de l'Université de Genève- Directeur du Département universitaire de psychiatrie , Faculté de Médecine, Université de Genève

Prof. Baldoni Franco-Professore Associato di Psicologia Clinica, Dipartimento di Psicologia, Università di Bologna

Prof.ssa Brustia Piera-Professore Ordinario di Psicologia Dinamica, Dipartimento di Psicologia, Università di Torino

Prof.ssa Di Blasio Paola-Professore Ordinario di Psicologia dello Sviluppo, Direttrice Dipartimento di Psicologia, Facoltà di Psicologia, Università Cattolica, Milano

Prof.ssa Lucarelli Loredana-Professore Ordinario di Psicologia Dinamica, Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia, Facoltà di Studi Umanistici, Università di Cagliari

Dott.ssa Palumbo Gabriella-Mental Health Unit, Center of Epidemiology, Surveillance and Health Promotion, National  Institute of  Health, Roma 

Prof.ssa Riva Crugnola Cristina-Professor of Developmental Psychology, Department of Psychology, University of Milano- – Bicocca

Prof. Zavattini Giulio Cesare- Professore Ordinario , Dipartimento di Psicologia Clinica e Dinamica, “ La Sapienza”  Università di Roma 

Programmazione e organizzazione:

Dott.ssa Tralli Nella, Psicologa, Collaboratrice DSCS, Università di Brescia

Dott.ssa Nodari Luisella, Psicologa, Collaboratrice DSCS, Università di Brescia

PRESENTAZIONE 
La Psicologia Clinica Perinatale si è formata progressivamente a partire dal 1989 come area di ricerca specialistica della Psicologia Clinica. Con tale denominazione prima in Italia, si è organizzata presso la cattedra di Psicologia Clinica della Facoltà di Medicina e Chirurgia, dell’Università degli studi di Brescia, come studio interdisciplinare che ha integrato nel quadro metodologico della Psicologia Clinica le molteplici discipline sanitarie e sociali che si occupano della perinatalità: prima, durante, dopo la nascita e nei primi tempi di vita di un nuovo individuo. Concorrono pertanto nel quadro della Psicologia Clinica le Scienze Ostetriche, l'Ostetricia-Ginecologia, la Neonatologia, la Pediatria, la Neuropsichiatria Infantile, e le Scienze Infermieristiche, l'Assistenza Sanitaria, l'Assistenza Sociale, Educativa ed altre professioni sanitarie, educative e sociali.

OGGETTO E OBIETTIVI DELLA PSICOLOGIA CLINICA PERINATALE 
Le ricerche, cliniche e sperimentali delle Scienze Psicologiche, nell’area dell’lnfant Research, e quelle delle Neuroscienze hanno dimostrato come il cervello umano, solo in minima parte maturi per il genoma, in epoca fetale, mentre, dalla nascita ma già negli ultimi mesi della gravidanza, viene ad essere “costruito” in progressive reti neurali che si generano per le esperienze interpersonali (anche intrauterine) del bimbo e del fanciullo. Tale costruzione, verso una ottimalità piuttosto che verso la patologia, dipende dalla qualità della comunicazione non verbale che intercorre con i caregiver e tale qualità dipende dalla struttura neuromentale dei medesimi, nonché dalla possibilità che questi possano interagire e accudire adeguatamente il bimbo (infant care). La qualità della struttura neuromentale che viene a costruirsi nel cervello nei primi due anni di vita costituisce inoltre la matrice determinante e fondamentale per la qualità della costruzione di ogni ulteriore sviluppo del cervello: di qui l'importanza dell'epoca perinatale. Per le suddette ragioni la Psicologia Clinica Perinatale ha per suo oggetto di studio la coppia che genera e può generare un bambino : obbiettivo è la prevenzione delle possibili carenze della dotazione neuromentale genitoriale, nonché dell’ambiente, nella loro funzione di generatori della struttura neuromentale del neonato, del bimbo e del futuro individuo.

 

Una tale prevenzione si esplica a livello di una adeguata assistenza e quindi alla coppia, al bambino e alla famiglia  nelle vicende che precedono e seguono il progetto di filiazione: la "transition to parenthood", il concepimento , la gestazione, il parto, il puerperio e soprattutto il periodo dell'accudimento neonatale e dei primi tempi di vita, che le neuroscienze hanno dimostrato fondamentale per ogni sviluppo fisico e psichico dell' individuo.

In questo quadro centrale è uno studio per l'organizzazione di una formazione multidisciplinare per tutti i professionisti della nascita, sanitari e psicosociali, affinché possano declinare le loro competenze nelle modalità di aiuto più efficaci per ogni coppia. Nel quadro della Psicologia Clinica Perinatale confluiscono pertanto  contributi ostetrici, ginecologici, neonatologicì, pediatrici, neuropsichiatrici Infantili, di Assistenza Sociale, Sanitaria, Educativa. Da tali professionisti potranno essere sviluppati i progetti di una assistenza ai genitori, anche futuri, nell'intento  di prevenire le patologie, nonché di assicurare che la catena transgenerazionale (per cui la qualità genitoriale, buona o meno buona o patogena, determina la costruzione, ottimale o deficitaria del cervello del bimbo) possa prevenire deficit e problematiche nello sviluppo psichico sociale e fisico delle future generazioni, piuttosto che perpetuarne o peggiorarne le condizioni. Salute e Benessere non potranno essere promosse senza una adeguata prevenzione e assistenza e questa, per essere veramente preventiva, dovrà avere come specifico oggetto la coppia che si appresta alla genitorialità . Gli sviluppi della ricerca comportano la necessità di organizzare, come già in altri paesi, adeguati servizi assistenziali e la formazione del relativo personale sanitario e psico-sociale.

 

Dal 1989 la ricerca in Psicologia Clinica Perinatale nella Università degli studi di Brescia, prima nel Dipartimento Materno infantile, successivamente dal 2010 nel Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali, ha sviluppato tematiche cliniche e di ricerca inerenti la formazione della mente e del cervello, dal feto ai primi anni di vita del bambino, nelle relazioni con i suoi caregiver. La collaborazione in questi anni con gli Spedali Civili di Brescia, in particolare con il reparto UOTIN del Prof. Gaetano Chirico ha permesso lo sviluppo di diversi progetti di ricerca, Interuniversitaria con la Università degli studi di Bologna, attraverso finanziamenti PRIN.

 

I prodotti della ricerca scientifica e delle competenze acquisite da questa Università possono essere riassunti nella organizzazione di diversi congressi e seminari Internazionali, nonché in pubblicazioni scientifiche di articoli su riviste nazionali e internazionali e in alcuni volumi: (1991) lmbasciati, Cena: “La vita psichica primaria", Masson, Milano; (2005) lmbasciati : "Constructing a Mind",  Routledge, London; (2006)  lmbasciati: Il Sistema Protomentale", LED,  Milano;  (2007) Imbasciati, Dabrassi, Cena: "Psicologia Clinica Perinatale", Piccin, Padova; (2010) Imbasciati, Cena: "Il bambino e i suoi caregiver", Borla, Roma; (2010) Cena, lmbasciati, Baldoni :"La relazione genitore/bambino", Springer Verlag, Milano; (2011) Imbasciati Dabrassi, Cena: "Psicologia Clinica Perinatale per lo sviluppo del futuro individuo", Express Edizioni, Torino; (2012) Cena, lmbasciati, Baldoni :“Prendersi cura dei bambini e dei loro genitori", Springer Verlag, Milano; (2014) Cena, lmbasciati :"Neuroscienze e teoria psicoanalitica", Springer Verlag, Milano; (2015) Imbasciati, Cena :"Psicologia Clinica Perinatale per le professioni sanitarie e psicosociali" ,vol. I Neonato e radici della salute mentale, Franco Angeli, Milano; (2015) Imbasciati, Cena: "Psicologia Clinica Perinatale per le professioni sanitarie e psicosociali" ,vol. 2 Genitorialità e origine della mente nel bambino, Franco Angeli, Milano; (2015) lmbasciati: "Nuove Teorie sul funzionamento della mente", Franco Angeli, Milano.

Dal 2012 ad oggi sono stati istituiti corsi di Formazione secondo gli obiettivi del progetto HEALTH & WEALTH @UniBS come Perfezionamento post laurea di “Psicologia Clinica Perinatale", ogni anno 6 moduli di 48 ore.  Comitato Scientifico: Prof. lmbasciati Antonio, Professore Emerito di Psicologia Clinica dell’Università di Brescia , Prof. Gaetano Chirico, Direttore UOTIN , Neonatologia, Spedali Civili di Brescia, Prof.ssa Cena Loredana, Professore Associato di Psicologia Clinica , Coordinatore del corso. I Docenti del Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali , ricercatori e scienziati di Università nazionali e Internazionali costituiscono il  corpus degli insegnamenti integrati dei moduli didattici del Corsi.

 

L'Osservatorio si propone come centro autorizzato di studi e ricerche sulla perinatalità, in cui potranno confluire e confrontarsi i contributi di professionisti e studiosi che a vario titolo e con approcci diversi si occupano di clinica perinatale:  si potrà  costituire una rete di collaborazioni multidisciplinari e  progetti di ricerca clinica e sperimentale, in una sinergia di intenti per la prevenzione e la promozione della Salute Mentale della donna, della coppia, del bambino, della famiglia.

                                                                                                                                                           agg. a luglio 2017