Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del COVID-19 negli ambienti di lavoro

Stipulato il “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro dell’Università degli Studi di Brescia”. 

Il Protocollo, tenuto conto dei provvedimenti adottati in materia dal Governo, dalla Regione Lombardia nonché di quanto emanato dal Ministero della Salute, è stato redatto in coerenza con le indicazioni fornite dal Ministro dell’Università e della Ricerca in data 14 aprile 2020 con il documento ‘Il post lockdown e le nuove Fasi 2 e 3’, con il Protocollo sottoscritto il 3 aprile 2020 tra Ministro per la Pubblica Amministrazione e le Organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, con i contenuti del Documento Tecnico INAIL del 22 aprile 2020 e, per quanto compatibile, con le disposizioni del Protocollo stipulato il 24 aprile 2020 tra le Organizzazioni datoriali e sindacali in attuazione del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020. 

Il Protocollo tiene conto, altresì, della circolare n. 5443 del 22 febbraio 2020 del Ministero della Salute, per quanto applicabile alle Università, nonché dei contenuti del Protocollo stipulato tra l’Associazione Industriale Bresciana (AIB) e le organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL della Provincia di Brescia. 

L’obiettivo prioritario delle Parti è coniugare la prosecuzione delle attività istituzionali con la garanzia di condizioni di salubrità e sicurezza degli ambienti di lavoro e delle modalità lavorative. 

Il Protocollo, pertanto, contiene misure specifiche, condivise tra le Parti, per consentire la regolare prosecuzione delle attività istituzionali garantendo, al contempo, il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro assicurando ai lavoratori adeguati livelli di protezione. 

La mancata attuazione delle misure contenute nel Protocollo che non assicuri adeguati livelli di protezione determina la sospensione dell’attività relativa fino al ripristino delle condizioni di sicurezza.

Mercoledì, 13 Maggio, 2020