Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Scopri il Corso di Studio

SCHEDA DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA SOCIALE E IMPRESE COOPERATIVE

Tipo di corso di studio: Laurea Magistrale

Dipartimento: Economia e management

Classe di laurea: LM-56 - Scienze dell'economia

Durata in anni: 2

Crediti: 120

Sede: BRESCIA

Tipo di accesso: Corso a numero programmato

Denominazione in lingua inglese: SOCIAL ECONOMY AND COOPERATIVES

Frequenza: Facoltativa

Lingua: Italiano

OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI

Il Corso di Laurea magistrale in Economia Sociale e Imprese Cooperative si propone di formare laureati magistrali in grado di: 

  •  valorizzare le specificità delle attività gestionali e organizzative tipiche delle cooperative e degli enti del terzo settore,
  • di comprendere e interpretare le tendenze dei fabbisogni sociali,
  • di progettare interventi sul piano strategico e operativo,
  • di diffondere la cultura imprenditoriale cooperativa e nonprofit.

I laureati saranno in grado di intraprendere un percorso professionale che li porti ad assumere responsabilità progettuali e a contribuire alla definizione dei criteri di economicità, ma anche dotati dell'expertise necessario per la gestione dei conflitti e la valorizzazione del capitale umano, nonché della conoscenza dei legami di tipo istituzionale tra stakeholders e tra quest'ultimi e gli enti pubblici.

Per formare simili figure professionali si è predisposto un percorso formativo interdisciplinare che combina l'acquisizione di conoscenze tipiche degli ambiti delle scienze economiche e gestionali con i saperi degli ambiti giuridici, storico-geografici, politici e sociologici.

In particolare, il percorso formativo identificato prevede un insieme di attività formative che hanno come obiettivo quello di fornire gli elementi necessari per comprendere la natura delle imprese cooperative e degli enti del terzo settore, le motivazioni del loro operato nonché le relazione tra queste organizzazioni, i mercati ed il settore pubblico. In queste attività vengono quindi forniti gli elementi necessari provenienti dalla microeconomia e dall'economia pubblica, dalle scienze politiche, dal diritto, nonché dalla storia economica e dalla geografia economico-politica.

Un secondo insieme di attività formative è maggiormente rivolto alla comprensione delle dinamiche gestionali interne alle organizzazioni e all'acquisizione delle conoscenze di supporto alla pianificazione e progettazione. Vengono infatti acquisiti crediti formativi nell'ambito dell'economia e gestione aziendale, dell'economia delle risorse umane, della sociologia economica o dell'organizzazione aziendale, della statistica e dell'economia applicata. Lo studente specializza il suo percorso formativo su base individuale con un numero di crediti liberi pari a 12.

E' inoltre previsto lo svolgimento di un tirocinio formativo obbligatorio, e la redazione della tesi di laurea per la prova finale.

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il laureato possiede competenze idonee a contribuire alla direzione di imprese cooperative, enti del terzo settore e pubblici quali:

  • implementare gli strumenti che regolano l'impresa cooperativa e la gestione della pianificazione strategica;
  • presidiare la rete di relazioni con gli stakeholder interni ed esterni all'organizzazione;
  • leggere e interpretare le dinamiche di gruppo, le tendenze sociali, le traiettorie di sostenibilità e le culture imprenditoriali del terzo settore;
  • sviluppare studi e ricerche in ambito gestionale e amministrativo, costruire scenari per il supporto delle scelte strategiche;
  • orientarsi rispetto alle leggi e ai regolamenti che disciplinano l'attività delle imprese cooperative e degli enti del terzo settore;
  • comprendere i bisogni, coordinare ed incentivare le risorse umane coerentemente con la mission delle organizzazioni in cui operano.

Il laureato magistrale può svolgere attività professionali con funzioni di responsabilità nell'ambito gestionale nei vari settori economici in cui operano le imprese cooperative, gli enti del terzo settore, nonché nelle imprese private in genere; nelle pubbliche amministrazioni; negli organismi sindacali, nelle associazioni di rappresentanza e professionali.

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT)
Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private - (2.5.1.2.0) Specialisti in risorse umane - (2.5.1.3.1)
Specialisti dell'organizzazione del lavoro - (2.5.1.3.2)
Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi (escluso il settore ICT) - (2.5.1.5.2) Analisti di mercato - (2.5.1.5.4)

Il corso consente l'ammissione all'esame di Stato per l'iscrizione all'Albo delle seguenti professioni regolamentate: dottore commercialista