Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Conferenza internazionale - European Union responses to gender-based violence: an intersectional perspective

Giovedì 2 e venerdì 3 febbraio 2017 a Le Méridien Hotel, St. Julian's (Malta) si terrà la conferenza internazionale dal titolo: "European Union responses to gender-based violence: an intersectional perspective".

Il 1 febbraio 2016 il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Brescia ha portato a compimento, con successo, il progetto “Bleeding Love: Raising Awareness on Domestic and Dating Violence Against Lesbians and Transwomen in the European Union”, co-finanziato dalla Commissione europea all’interno del Programma specifico “Daphne 2007-2013”. Il progetto, durato 12 mesi, era incentrato sulla lotta alla violenza domestica e di “appuntamento” verso donne lesbiche, bisessuali e transessuali e aveva a disposizione un team di venticinque esperti dislocati in otto paesi diversi (Italia, Portogallo, Belgio, Regno Unito, Lituania, Ungheria, Bulgaria e Croazia). Tra i vari prodotti del progetto si segnalano, in particolare, il rapporto di ricerca La violenza domestica e di appuntamento verso donne LBT nell’Unione Europea, disponibile in 8 lingue, e gli atti della Conferenza finale Investigating gender-based violence. Tutti i prodotti della ricerca sono disponibili sul sito www.bleedinglove.eu.

A quasi un anno dalla sua conclusione, il contenuto dei risultati della ricerca, la prima in Europa su questo tema, non cessa di destare interesse. Il coordinatore e la responsabile scientifica del progetto, il dott. Giacomo Viggiani e la prof.ssa Susanna Pozzolo del Dipartimento di Giurisprudenza, sono stati invitati dal governo di Malta a presentare il lavoro svolto nell’ambito della Conferenza internazionale “European Union Responses to Gender-Based Violence: An intersectional perspective” e alla presenza di Vera Jourova (Commissioner EU on Justice, Consumers and Gender Equality), Iratxe Garcia Perez, (Chair of the Women’s Rights and Gender Equality Committee) and Virginija Langbakk, (Director, European Institute for Gender Equality).

«L’invito da parte del governo maltese è allo stesso tempo la prova finale della bontà del progetto e della necessità di continuare a lavorare su un tema ancora troppo trascurato. Il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Brescia si conferma ancora una volta punto di convergenza per la ricerca e l’approfondimento di nuovi scenari giuridici e sociali» – afferma il Direttore del Dipartimento, prof. Saverio Regasto.

Giovedì, 2 Febbraio, 2017