Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

UniStem Day 2019

Venerdì 15 marzo 2019 alle 09:00 nell'Aula Magna di Medicina in viale Europa 11 si terrà l'undicesima edizione di UniStem Day : "Conoscere e innovare: l’infinito viaggio della ricerca scientifica", la giornata dedicata agli studenti delle scuole superiori, organizzata dal Centro UniStem a partire dal 2009.

L’evento è un’occasione per l’apprendimento, la scoperta, il confronto a partire dai temi e dai problemi affrontati nell’ambito della ricerca sulle cellule staminali.

Lezioni, discussioni, filmati, visite ai laboratori ed eventi ricreativi: così i ragazzi possono incontrare contenuti e metodi della scienza e, perché no, scoprire che la ricerca scientifica è divertente e favorisce relazioni personali e sociali costruite sulle prove, sul coraggio e sull’integrità.

Grande novità: per la prima volta UniStem Day valica i confini dell’Europa e unisce gli studenti di 4 continenti. Da Medellin in Colombia passando per CoimbraBonnAtene e Milano in Europa, fino a Singapore e alla lontana Melbourne in Australia.

UniStem è il Centro di Ricerca Coordinata sulle Cellule Staminali dell’Università degli Studi di Milano, fondato nel 2006 da E. Cattaneo, G. Cossu, F. Gandolfi e Y. Torrente, ai quali si affianca dal 2015 G. Testa. Il Centro ha l’obiettivo di integrare, coordinare e promuovere l’accesso alle informazioni relative allo studio delle cellule staminali e del loro potenziale applicativo. UniStem Day si inserisce tra le attività di divulgazione scientifica sulle cellule staminali promosse dal Centro UniStem e festeggia quest’anno la sua decima edizione.

UniStem day è un evento di promozione dello studio ed educazione alla cultura scientifica rivolto agli studenti delle scuole superiori tra i 16 e i 19 anni. Sono circa 20.000 gli studenti che, in Italia, complessivamente riusciamo a coinvolgere in un giorno solo, sparsi nelle 50 università italiane che nello stesso giorno accolgono gli studenti della regione.

#unistemday2019

Venerdì, 15 Marzo, 2019