Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Scopri il Corso di Studio

Nell'a.a. 2019/2020 è erogato solo il primo anno di corso.

SCHEDA DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN FARMACIA

Tipologia di corso: Laurea magistrale ciclo unico

Classe di Laurea: LM-13 Farmacia e farmacia industriale

DipartimentoMedicina molecolare e traslazionale

Durata del corso: 5 anni (300 crediti)

Titolo di ammissione: Possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi delle leggi vigenti.

Tipo di accesso: Corso ad accesso programmato

Lingua: Italiano

Denominazione in lingua inglese: PHARMACY

Obiettivi formativi specifici:

Il corso di laurea quinquennale a ciclo unico in Farmacia ha come obiettivo principale il conseguimento della Laurea magistrale in Farmacia che permette di accedere all'abilitazione per l'esercizio della professione di Farmacista e all'esercizio di altre attività professionali volte a controllare l'iter che i medicinali compiono dalla loro produzione fino all'uso da parte del paziente.

Il percorso progettato tiene conto della direttiva della Comunità europea 85/433/CEE del 16 settembre 1985, la quale rende possibile la libera circolazione dei farmacisti nei paesi dell'Unione Europea e il reciproco riconoscimento del titolo di farmacista.

In ottemperanza alle indicazioni della legislazione nazionale e alla direttiva comunitaria 2005/36/CE, il corso di laurea magistrale in Farmacia si propone di conferire un insieme di conoscenze teoriche e pratiche in campo chimico, biologico, fisiologico, farmaceutico, tecnologico, farmacologico e tossicologico che permettano ai laureati magistrali di affrontare l'insieme multidisciplinare delle "scienze del farmaco" che prevedono la progettazione della struttura, il sistema di controllo secondo le codifiche della farmacopea europea, la produzione e l'utilizzazione del farmaco, fornendo così una preparazione adeguata per operare nei diversi ambiti in cui è prevista l'opera del Farmacista (farmacie pubbliche e private, parafarmacie, farmacie ospedaliere e strutture sanitarie del territorio, aziende farmaceutiche, aziende che si occupano degli aspetti regolatori ed aziende che operano nei settori della "nutraceutica" e "cosmeceutica").

Sbocchi professionali

Dopo il conseguimento dell'abilitazione professionale e l'iscrizione all'ordine professionale, il farmacista può svolgere tutte le attività professionali previste dalla direttiva n. 2005/36/CE
Il farmacista opera:

  • nelle farmacie territoriali aperte al pubblico in Italia ed in ambito comunitario;
  • nelle farmacie ospedaliere ed in case di cura;
  • nei servizi territoriali delle Aziende Sanitarie;
  • nelle amministrazioni pubbliche e nelle Forze Armate;
  • nella distribuzione intermedia dei medicinali;
  • negli esercizi commerciali che attivano i servizi previsti dalla legge 248/06;
  • nelle aziende farmaceutiche, alimentari e cosmetiche;
  • nelle officine di produzione di medicinali.

Il farmacista (o il laureato magistrale anche senza aver conseguito l'abilitazione professionale), inoltre, opera:

  • nel settore della ricerca delle industrie farmaceutiche, cosmetiche ed alimentari;
  • nelle Università ed in enti di ricerca pubblici e privati.

Inoltre il conseguimento del titolo di laurea in Farmacia dà accesso agli studi di terzo ciclo (Dottorato di Ricerca e Scuola di Specializzazione) e master universitario di secondo livello.

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT)

  • Chimici e professioni assimilate - (2.1.1.2.1)
  • Chimici informatori e divulgatori - (2.1.1.2.2)
  • Farmacisti - (2.3.1.5.0)
  • Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche - (2.6.2.1.3)

Il corso consente di conseguire l'abilitazione alle seguenti professioni regolamentate:

  • chimico
  • farmacista