Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Corso di Laurea in Infermieristica

Figura

EMERGENZA COVID-19 - ATTIVITA' DIDATTICA

AVVISO PER GLI STUDENTI

PROVV.TO D’URGENZA N.219 DEL 03/03/2020 DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI CORSO DI STUDIO IN INFERMIERISTICA

Il Presidente del Corso di Studio in Infermieristica,

VISTA la circolare del Rettore del 26.02.2020 e il successivo Decreto Rettorale n. 150 del 1 marzo 2020 riguardante le modalità di recupero delle attività didattiche a seguito della sospensione delle stesse per il problema infettivo in corso;

DECRETA

i seguenti provvedimenti:

1) SESSIONI DI ESAME DI PROFITTO:

Nei periodi previsti dalla programmazione vigente dei prossimi appelli d’esame (prolungamento della sessione invernale, sessione estiva e sessione autunnale), gli studenti possono frequentare le attività formative professionalizzanti, compresi gli stage, nei giorni in cui non sono direttamente impegnati in appelli d’esame.

2) RECUPERO DELLE LEZIONI:

In considerazione delle specificità dei calendari didattici di ciascuna sezione, possono essere disposte dal Coordinatore didattico di sede le più opportune modalità di didattica – per lezioni, esercitazioni e laboratori – ricomprese nel seguente elenco:

al termine della sospensione stabilita dal D.R. n° 150 del 1 marzo u.s.:

programmazione di lezioni in presenza in orari e giornate straordinari, ad esclusione dei soli giorni festivi (“attivazione del sabato”);
programmazione di lezioni in presenza nei periodi previsti dalla programmazione vigente per le attività formative professionalizzanti (“rientro dal tirocinio per lezione”);

a partire dalla data del presente decreto:

attività di teledidattica a distanza, sia in forma sincrona, sia in forma asincrona.

3) MISURE GENERALI PER TUTTE LE SEDI:

Per tutte le sedi, e a partire dalla data del presente decreto, il rapporto ore/CFU per le lezioni è ridefinito in 12 ore/1 CFU.

Per tutte le sedi, e a partire dalla data del presente decreto, il rapporto ore/CFU per le attività formative professionalizzanti è ridefinito in 25 ore/1 CFU.

4) ESAME DI STATO:

Eventuali provvedimenti per le sessioni degli Esami di Stato aa.aa. 2018-19 e 2019-20 saranno adottati con specifico decreto e in accordo con gli Organi di Ateneo preposti.

Il presente provvedimento si riferisce alle misure conseguenti alla sospensione della didattica in presenza fino al prossimo 8 Marzo. Ulteriori disposizioni saranno adottate in relazione all’evoluzione della situazione in atto.

--------------------------------------

Care studentesse, cari studenti,

in questi giorni la Commissione didattico-pedagogica e i Coordinatori didattici delle sedi di Brescia (ASST Spedali Civili), Chiari (ASST Franciacorta), Cremona, Desenzano (ASST Garda), Esine (ASST Valcamonica) e Mantova sono impegnati nella predisposizione del piano straordinario per la riorganizzazione delle attività didattiche che non è stato possibile svolgere nel periodo originariamente programmato, sulla base delle indicazioni e delle raccomandazioni emanate dal nostro Ateneo.

Tutte le informazioni relative alla ripresa e al recupero delle attività didattiche (lezioni, esercitazioni, tirocini ecc.) e all’organizzazione delle sessioni di esame vi saranno fornite con adeguato anticipo, attraverso comunicazioni nella presente pagina e da parte delle segreterie didattiche delle sedi in cui siete assegnati.

I più cari saluti.

Il Presidente del Corso

Prof. Paolo Carlo Motta

-----------------------------------------

Il Corso di Studi in Infermieristica fornisce le competenze per l’esercizio della professione infermieristica. 
Il Piano di Studi orienta, adottando il Modello europeo di competenze TUNING, la formazione degli infermieri nelle aree dell’etica e della deontologia professionale, della metodologia assistenziale, dell’uso appropriato di conoscenze scientifiche per la pratica assistenziale, della comunicazione e della relazione interpersonale (in gruppo e con la persona assistita e i suoi familiari) dell’esercizio della leadership e di funzioni gestionali nell’organizzazione dell’assistenza.

PERCHÉ STUDIARE INFERMIERISTICA ALL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA?
  • Perché assicura la formazione di un professionista della salute:

  • Competente e in possesso di una solida preparazione scientifica, culturale ed etica necessaria per affrontare i complessi bisogni di assistenza infermieristica della popolazione attuale;

  • In grado di operare in tutti gli ambiti sanitari, sociali ed assistenziali nei quali è prevista la figura dell’infermiere, in Italia e all’estero;

  • Capace di combinare le molteplici competenze necessarie a fornire un’assistenza infermieristica d’eccellenza, tanto quelle di natura metodologica, tecnica ed organizzativa, quanto quelle di tipo educativo, relazionale e comunicativo;

  • In possesso di tutti i requisiti indispensabili per svolgere una professione coinvolgente, impegnativa ma appassionante, a volte faticosa ma sempre gratificante; professione che prevede sviluppi di carriera sia orizzontale, sia verticale, mediante l’accesso a percorsi post-base (master e laurea magistrale, presente nell’offerta formativa del nostro Ateneo) per le funzioni di coordinamento e per la Dirigenza infermieristica o nell’ambito della ricerca.