Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Sbocchi professionali - Corso di Laurea in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio

I principali sbocchi occupazionali dei laureati in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio sono:

Per l'area dell’ingegneria civile:

  • imprese di costruzione e manutenzione di opere civili, impianti ed infrastrutture civili;
  • studi professionali e società di progettazione di opere, impianti ed infrastrutture;
  • uffici pubblici di progettazione, pianificazione, gestione e controllo di sistemi urbani e territoriali;
  • aziende, enti, consorzi ed agenzie di gestione e controllo di sistemi di opere e servizi; società di servizi per lo studio di fattibilità dell’impatto urbano e territoriale delle infrastrutture.

Per l’area dell’ingegneria ambientale e del territorio:

  • imprese, enti pubblici e privati e studi professionali per la progettazione, pianificazione, realizzazione e gestione di opere e sistemi di controllo e monitoraggio dell’ambiente e del territorio, difesa del suolo, gestione dei rifiuti, delle materie prime e delle risorse ambientali ed energetiche e per la valutazione degli impatti e della compatibilità ambientale di piani, opere, insediamenti industriali.

 

Il corso consente di conseguire l'abilitazione alle seguenti professioni regolamentate:

  • agrotecnico laureato,
  • geometra laureato,
  • ingegnere civile e ambientale junior,
  • perito agrario laureato,
  • perito industriale laureato.