Esami di profitto, laurea e ammissione

Ingresso sede di Medicina

Esami di profitto

Gli esami di profitto si svolgono in presenza, nel rispetto dei distanziamenti, della capienza delle aule e del relativo protocollo di sicurezza COVID-19 in vigore.

Viene assicurata la possibilità di svolgimento dell’esame da remoto per gli studenti in quarantena/isolamento per covid o per studenti internazionali in possesso del visto per motivi di studio che non possono spostarsi dal Paese d’origine per motivi sanitari. Lo svolgimento dell’esame da remoto è consentito anche non in contemporanea rispetto alle prove in presenza. In questo caso, la deroga è responsabilità della singola commissione d’esame.

Agli studenti con disabilità superiore al 66% può essere concessa, previa valutazione a seguito di richiesta da inoltrare all’Ufficio Inclusione e Partecipazione, di svolgere gli esami di profitto a distanza in video collegamento.

Non si esclude la possibilità di consentire l’utilizzo di PC personali per lo svolgimento delle prove in sede. In presenza di esami con eccessiva numerosità di iscritti, le Commissioni prevedono modalità di accesso degli studenti agli edifici contingentate, al fine di ridurre al minimo il rischio di assembramenti negli spazi comuni che conducano alla sede di svolgimento degli esami stessi.

Il modulo di richiesta di deroga al sostenimento degli esami scritti in presenza è da inviare entro le ore 12 del giorno precedente l'esame, a mezzo email, direttamente al Presidente della commissione d'esame e anche, per conoscenza, ai servizi didattici dell'area di competenza rilevando l'indirizzo email dall'elenco seguente:

[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]  
[email protected] 
[email protected]

Esami di laurea, esami finali scuole di specializzazione e dottorato

Le sedute di laurea – triennali, magistrali, magistrali a ciclo unico - nonché gli esami finali delle scuole di specializzazione e di dottorato di ricerca si svolgono in presenza nel rispetto dei distanziamenti e della capienza delle aule oltre che nel rispetto del Protocollo di sicurezza Covid approvato dall’Ateneo.

L’accesso di parenti ed amici è ammesso nei limiti del protocollo di prevenzione COVID-19 dell’Università degli Studi di Brescia. Per consentire di sostenere l’esame finale di laurea a studenti che non possono presentarsi di persona per motivi legati all’emergenza covid, è consentito lo svolgimento delle prove a distanza, in contemporanea rispetto alle prove in presenza. In questo caso, la deroga è responsabilità della singola commissione di laurea.

Gli studenti con disabilità possono chiedere, motivando la richiesta attraverso l’Ufficio Inclusione e Partecipazione, di svolgere gli esami di laurea a distanza in video collegamento.

Esami di ammissione ai corsi di studio

Possono essere sostenute a distanza le prove per l’ammissione ai corsi ad accesso libero compresi i test gestiti dal Consorzio CISIA tramite la piattaforma TOLC @CASA. Per gli studenti che segnalano difficoltà a sostenere il test in modalità telematica, è prevista la possibilità di svolgere la prova in aula.

Tutte le altre prove di ammissione sono previste in presenza.

Ultimo aggiornamento il: 14/06/2022