Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

AGRO-FOOD LAB

Il Laboratorio di ricerche nel campo agro-alimentare (AGRO-FOOD LAB) dell’Università di Brescia nasce con l’obiettivo di sviluppare e potenziare una rete di piattaforme d’indagine scientifica per un approccio integrato alla relazione tra la produzione e il consumo di cibo di qualità e: (i) la promozione della salute e del benessere dei cittadini; (ii) la promozione della sostenibilità, della salute ambientale e del risparmio energetico; (iii) la valorizzazione e crescita economico-sociale sostenibile del territorio; (iv) la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico.agrofood lab
AGROFOOD LAB è stato costituito nell’ambito del Progetto dal titolo “La salute della persona: lo sviluppo e la valorizzazione della conoscenza per la prevenzione, la diagnosi precoce e le terapie personalizzate” (Programma “Emblematici Maggiori 2014” Cariplo - Regione Lombardia), di cui è Responsabile Scientifico Prof. Maurizio Memo. Il laboratorio, che è coordinato dal Dott. Gianni Gilioli, afferisce al Dipartimento di Medicina Molecolare e Traslazionale ed è costituito da sette piattaforme specializzate e tecnologicamente avanzate che portano avanti una serie di ricerche di base e applicate nei settori:

  1. Proteomica analitica e funzionale
  2. Analisi chimico-fisiche, spettroscopiche e chiroottiche
  3. Analisi sensoristica per l’agroalimentare
  4. Analisi genetiche e genomiche
  5. Microbiologia agro-alimentare
  6. Analisi dei rischi e della sostenibilità
  7. Nutrizione e metabolismo

L’integrazione multidisciplinare e la coordinazione delle competenze presenti in AGROFOOD LAB consente: 

  • di sviluppare approcci trasversali che permettono di analizzare in modo integrato gli aspetti multidimensionali della qualità del cibo tra cui la qualità nutrizionale, la salubrità (food safety), la qualità soggettiva e la tracciabilità, la sostenibilità di filiera e la sicurezza (food security).
  • di considerare approcci longitudinali che guardino all’intera filiera alimentare dalla produzione al consumo e valuti, tramite un’opportuna associazione di metodi sperimentali e approcci quantitativi, le implicazioni in termini di rischi e benefici a livello macroscopico (es. sulla popolazione umana e sull’ambiente) di condizioni e fattori di rischio o beneficio caratterizzate a livello microscopico (es. molecolare) o individuale (es. scelte alimentari).

Accanto a questi obiettivi di innovazione sono in atto azioni di educazione e formazione finalizzati a promuovere la conoscenza e le pratiche che favoriscano il consumo del cibo di qualità per favorire gli impatti positivi che questo può avere sulla salute e sull’ambiente. Il laboratorio sta operando anche al fine di promuovere la ricerca di soluzioni applicative, il trasferimento tecnologico e di competenze nel settore agro-alimentare, sia a livello nazionale che internazionale, nelle regioni industrializzate e in via di sviluppo al fine di ottenere maggior sicurezza e salubrità degli alimenti nonché una maggiore sostenibilità nel medio e nel lungo termine. 

Fondazione Cariplo