Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

In arrivo a Brescia il nuovo Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia

Formare moderni professionisti con competenze multidisciplinari nelle scienze del farmaco. È questo l’obiettivo primario del nuovo Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Farmacia, in arrivo all’Università degli Studi di Brescia con il prossimo anno accademico 2019/2020, insieme a Sistemi Agricoli Sostenibili, Tecniche dell’edilizia, Economia e azienda digitale ed Economia e gestione aziendale, curriculum in Economia e gestione delle attività culturali (quest’ultimo presso la sede di Mantova).

La proposta di istituire del nuovo corso si dimostra originale, moderna e solidamente allocata nel territorio: il peculiare percorso formativo – che segue le indicazioni ministeriali per la definizione dei profili professionali - sarà orientato infatti alle aree biomediche e sanitarie con un’impronta scientifica e permetterà ai nuovi laureati di ricoprire ruoli di responsabilità nella nuova farmacia, nell’industria farmaceutica, nei centri di ricerca e in tutte le strutture sanitarie pubbliche e private in cui si gestiscono i farmaci.

Alla conferenza stampa di presentazione del corso sono intervenuti, questa mattina, nel Salone Apollo del Rettorato, il Rettore Maurizio Tira, il Direttore del Dipartimento di Medicina Molecolare e Traslazionale (Dmmt), prof. Silvano Sozzani, il prof. Maurizio Memo, Ordinario di Farmacologia del Dmmt e il Presidente dell'Ordine dei Farmacisti della Provincia di Brescia, dott. Francesco Rastrelli.

Il nuovo corso, articolato su cinque anni, sarà ad accesso programmato a livello locale e accoglierà 80 iscritti ogni anno – numero che riflette la consapevolezza dei limiti della potenzialità formativa di alto livello, condizionata dalla logistica di spazi, laboratori, tutor e docenti (sia per i corsi di insegnamento che per le attività di tesi). Prima dell’inizio dell’anno accademico, orientativamente nella prima decade di settembre, gli studenti dovranno sostenere un test sui saperi minimi posseduti in biologia, chimica, matematica e fisica. Il test – di cui tutti i dettagli saranno a breve disponibili sul sito www.unibs.it - avrà la duplice funzione di comprensione del livello di conoscenza e di selezione degli studenti secondo una graduatoria di merito, nel caso il numero di iscrizioni fosse superiore al numero programmato.

Le lezioni si svolgeranno nelle aule dell’Area Medica di Viale Europa e saranno a frequenza obbligatoria. All’interno del piano di studi, oltre alle materie di base dell’ambito chimico, biologico, fisiologico e farmaceutico e ai laboratori didattici mirati alla preparazione pratica, saranno inseriti corsi di genetica, nutraceutica, metodologie di laboratorio clinico, sviluppo di farmaci innovativi, immunologia e gestione aziendale, con l’obiettivo di sviluppare tutte le competenze necessarie per la definizione di una figura professionalmente moderna di esperto del farmaco. La formazione si completerà con il tirocinio professionale obbligatorio, da svolgere presso una farmacia aperta al pubblico o ospedaliera, per un periodo non inferiore a sei mesi.

Mercoledì, 10 Luglio, 2019