Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Mostra fotografica "L'insuperabile è imperfetto"

Inaugurata a Ingegneria la mostra fotografica “L’insuperabile è imperfetto”, dedicata all’atletica leggera paralimpica e organizzata dalla FISPES-Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali, in collaborazione con l'Università degli Studi di Brescia e il CUS-Centro Universitario Sportivo di Brescia.

In esposizione fino al 31 gennaio 2020 presso la sede di Ingegneria in via Branze 38.

Autore: Marco Mantovani (FISPES) 

L’insuperabile è imperfetto. Storie di Atletica paralimpica 

Si tratta di una mostra fotografica monografica che racconta l’Atletica paralimpica attraverso lo sguardo del fotografo ufficiale della Nazionale italiana Marco Mantovani. Mantovani, 40 anni, fotografo da 15, porta la sua grande esperienza maturata nell’entertainment e nella moda al servizio dello sport dopo aver incontrato casualmente l’Atletica paralimpica, le sue storie e i suoi atleti. È amore a prima vista, una passione che nasce allo Stadio Carlo Zecchini di Grosseto nel 2016 durante la quarta edizione degli Italian Open Championships. 

Le immagini, in bianco e nero, solleticano l’immaginazione di chi guarda e ritraggono i volti e le emozioni degli atleti paralimpici catturati agli Europei paralimpici di Grosseto 2016, Berlino 2018, alle Paralimpiadi di Rio 2016 e a varie tappe internazionali del circuito mondiale di Grand Prix e Winter Challenge in Italia (Grosseto, Rieti, Ancona). La mostra raccoglie i tre grandi momenti della vita da atleta intorno ad una competizione ufficiale nelle pista e pedane di atletica leggera: 1. la fase di preparazione pre-gara, le sue tensioni e la concentrazione; 2. la gara raccontata nei suoi vari istanti come confronto con le proprie potenzialità e quelle degli avversari e culmine di una lunga attesa ed intensità di allenamenti spalmati negli anni; 3. la fase del post- gara con l’esplosione delle emozioni, dalla gioia alla delusione, dalla soddisfazione