Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

La Fondazione della Comunità Bresciana ricorda Alberto Archetti

La passione per lo studio e la conoscenza, l’intelligenza, lo spirito di sacrificio e il culto del lavoro come strumento di emancipazione non solo economica, ma anche umana e sociale, sono le costanti che hanno accompagnato la straordinaria avventura esistenziale e professionale di Alberto Archetti. Un’esistenza, spentasi all’improvviso l’8 agosto 2001, basata sulla convinzione che lo studio e la conoscenza siano i valori più degni ed importanti sia per l’individuo sia per la società. La Fondazione della Comunità Bresciana, a poco più di una settimana dall’Assemblea annuale, lo ricorda con un importante evento in programma  lunedì 20 giugno alle 17 presso la Sala Conferenze del  C.C.I.A.A. in Via Einaudi 23 a Brescia. L’evento sarà aperto dal dott. Elia Zamboni Vice Direttore Sole 24 Ore. Durante la serata interverranno il dott. Giacomo Gnutti, Presidente Fondazione Comunità Bresciana, il prof. Maurizio Memo, Pro-Rettore alla Ricerca, all’internazionalizzazione e all’alta Formazione dell’Università degli Studi di Brescia, il prof. Giuseppe Bertagna, Coordinatore della Scuola Internazionale di Dottorato in “Formazione della persona e mercato del lavoro” dell’Università degli Studi di  Bergamo, la dott.ssa Valentina Arcomano dell’Università degli Studi di Bergamo, il prof. Carlo Collivignarelli, docente di Ingegneria Sanitaria Ambientale Università degli Studi di Brescia, la prof.ssa Sabrina Sorlini dell’Università degli Studi di Brescia, il prof. Francesco Castelli, del dipartimento Malattie Infettive e Direttore della Scuola di Specializzazione in medicina tropicale Università degli Studi di Brescia e il dott. Fabio Buelli dell’Università degli Studi di Brescia.
Il Fondo Alberto Archetti
Attraverso il Fondo, la famiglia Archetti ha messo a disposizione nell’arco di 6 anni accademici  552.000,00 €. Queste risorse sono utilizzate per finanziare Dottorati di ricerca presso:
· l’Università degli Studi di Brescia in Metodologie e tecniche appropriate nella Cooperazione Internazionale allo Sviluppo
· l’Università degli Studi di Bergamo in Scienze Pedagogiche indirizzate a studi di integrazione interculturale.
La conclusione del primo ciclo delle borse di studio vede premiati: Veronica Di Bella, Nuccia Saleri, Daniela Palazzini e Fabio Buelli dell’Università degli Studi di Brescia; Valentina Arcomano e Ezio Lorenzo Bono dell’Università degli Studi di Bergamo.

 

Venerdì, 17 Giugno, 2011