Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Fondi di ricerca europei

Il Dipartimento di Giurisprudenza è risultato assegnatario di € 1.034.496,79 di fondi europei, di cui € 240.300,00 specifici per l’unità bresciana, per lo svolgimento del progetto internazionale Call It Hate: Raising Awareness on Anti-LGBT Hate Crime. Il progetto, che si è collocato primo in graduatoria, rientra all’interno del Programma Europeo Rights, Equality and Citizenship e avrà una durata di 24 mesi. 

La notizia arriva a meno di un anno dal conseguimento di un altro finanziamento di € 699.494,69, di cui € 115.171,79 specifici per l’unità bresciana, che il Dipartimento aveva ottenuto per lo svolgimento di un altro progetto europeo biennale, intitolato Come Forward: Empowering and Supporting Victims of Anti-LGBT Hate Crime. In questo caso, l’ateneo si era classificato quarto su oltre centrotrenta domande. Il sito del progetto Come Forward è inoltre da poco online all’indirizzo: www.lgbthatecrime.eu.

Un successo straordinario in termini di attrattività di fondi europei: Call It Hate è infatti il quinto finanziamento ottenuto in tre anni e il terzo da capofila. Già prima del progetto Come Forward, nel 2015 il Dipartimento di Giurisprudenza aveva ottenuto come capofila € 359.010,30, di cui € 116.149,80 specifici per l’unità bresciana, all’interno del Programma Europeo Daphne per svolgere il progetto annuale Bleeding Love: Raising Awareness on Domestic and Dating Violence Against Lesbians and Transwomen in the European Union.

A seguito della visibilità internazionale ottenuta, l’anno successivo il Dipartimento era stato invitato dal prestigioso Dublin Trinity College a far parte del consorzio del progetto triennale SAGE – Systemic Action for Gender Equality in tema di parità di genere tra gli enti di ricerca, che si è aggiudicato € 2.276.853,75, di cui € 380.625,00 specifici per l’unità bresciana. Pochi mesi dopo anche un secondo progetto, RISEWISE – RISE Women with Disabilities in Social Engagement, a cui sempre il Dipartimento partecipava, ha ottenuto un finanziamento di € 1.809.000,00 (di cui € 54.000,00 specifici per l’unità bresciana).

 

Lunedì, 3 Luglio, 2017