Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Gaia Favero, assegnista di ricerca dell’Università degli Studi di Brescia, vince un premio per ricercatori under 40

La dott.ssa Gaia Favero, laureata in Biotecnologie Mediche all’Università degli Studi di Brescia (relatore: prof. Luigi Fabrizio Rodella; correlatore: prof.ssa Rita Rezzani) e Dottore di Ricerca in Scienze Morfologiche (Università degli Studi di Milano consorziata con l’Università degli Studi di Brescia, tutor prof.ssa Rita Rezzani), ha vinto il premio 2017 per ricercatori under 40 della Società Italiana di Anatomia e Istologia (conferitole durante il LXXI Congresso Società di Anatomia e Istologia - Taormina 20-22 Settembre 2017).

Il premio viene assegnato una volta all’anno in occasione del Congresso della Società Italiana di Anatomia e Istologia.

La dott.ssa Favero è attualmente assegnista presso la Sezione di Anatomia e Fisiopatologia del Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali dell’Università degli Studi di Brescia ed è inoltre in possesso dell’Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore Associato per il Settore Concorsuale 05/H1 - Anatomia Umana.

L’attività scientifica svolta dalla dott.ssa Favero è dimostrata da 91 pubblicazioni scientifiche, di cui 40 in extenso su riviste internazionali, e verte principalmente sui seguenti temi di ricerca:

  • studio delle alterazioni vascolari e cardiache nei fisiopatologici processi di invecchiamento, aterosclerosi, ipertensione arteriosa, diabete ed obesità;
  • ruolo delle molecole antiossidanti (induttori dell’eme-ossigenasi) e della melatonina nella protezione cellulare;
  • biomateriali e rigenerazione tissutale in campo odontoiatrico.

Attualmente presenta h index: 14 e citazioni totali: 553.

Venerdì, 29 Settembre, 2017