Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Spazio Alpino 2014-2020

Gli obiettivi strategici del Programma Spazio alpino ripropongono, a livello di area alpina, gli obiettivi di crescita intelligente, sostenibile e inclusiva della Strategia Europa 2020.  Il Programma, con un budget di circa 116 milioni e mezzo (fondi FESR) mira a rafforzare la cooperazione tra le aree ammissibili promuovendo azioni di sviluppo territoriale integrato, nel quadro delle priorità della politica di coesione dell’Unione.

I Paesi coinvolti sono i seguenti: Austria e Slovenia intero paese; Francia: Regioni di Rhône-Alpes, Provence-Alpes-Côte d’Azur, Franche-Comté Alsace; Germania: distretti di Oberbayern and Schwaben ( Bayern), Tübingen e Freiburg (Baden-Württemberg); Italia: Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino-Alto Adige, Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria

Il programma si sviluppa su 4 Assi:

Asse1 – SPAZIO ALPINO INNOVATIVO

Mira a potenziare le condizioni di contesto per l’innovazione nella regione alpina e a incrementare le capacità per l’erogazione di servizi di interesse generale in una società che sta cambiando.

  • Innovazione tecnologica
  • Innovazione sociale

Asse 2 – SPAZIO ALPINO A BASSE EMISSIONI DI CARBONIO

Mira a stabilire strumenti per politiche integrate transnazionalmente di basse emissioni di carbonio e incrementare le opzioni di mobilità e trasporto a basse emissioni di anidride carbonica.

  • Strategie per basse emissioni di carbonio
  • Mobilità e trasporto sostenibili

Asse 3 – SPAZIO ALPINO VIVIBILE

Mira a valorizzare, in maniera sostenibile, il patrimonio culturale e naturale dello Spazio Alpino e ad accrescere la protezione, la conservazione e la connettività ecologica degli ecosistemi dello Spazio Alpino.

  • Patrimonio naturale e culturale
  • Biodiversità ed ecosistemi

Asse 4 – SPAZIO ALPINO BEN GOVERNATO 

Mira a incrementare l’applicazione di una governance multilivello e transanazionale nello Spazio Alpino.

Per l’Università la parte di co-finanziamento fornita dal FESR per il Programma ammonta ad un massimo del 85%, mentre la restante parte è corrisposta dal Fondo di Rotazione per gli organismi di natura pubblica.

La procedura per la presentazione delle proposte progettuali si svolge in due fasi:

  • presentazione delle proposte di progetto (expression of interest): fino al 12 dicembre 2018;
  • presentazione degli application form: da marzo 2019 al 5 giugno 2019.

.