Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

2017 Bandi finanziamento progetti di ricerca e borse di studio sulla sclerosi multipla

La Fondazione, in linea con il piano strategico di ricerca triennale, finanzia la ricerca scientifica e la formazione di ricercatori attraverso il bando annuale, i bandi dedicati per i programmi speciali, i progetti speciali, anche partecipando ad iniziative di carattere internazionale, nonché, attraverso la promozione e il finanziamento di centri/network di eccellenza.

Le domande di finanziamento devono essere redatte sui moduli predisposti nel sito www.aism.it/bandifism secondo quanto indicato al paragrafo “Istruzioni operative per la compilazione delle domande di finanziamento”. L’utente registrato deve coincidere necessariamente con il proponente della domanda di finanziamento.

Poiché la domanda viene sottoposta alla valutazione di esperti internazionali è essenziale la presentazione della stessa in lingua inglese.

L’originale della domanda, stampata attraverso il software di invio, verrà inviata a FISM per raccomandata o per posta elettronica certificata, comprensiva dei previsti allegati, appena possibile e, in ogni caso, entro 30 giorni dell’invio informatico delle stesse.

Come allegato alla domanda elettronica dovrà essere inviata una scansione debitamente firmata della pagina di accettazione delle norme del regolamento FISM, dello Statuto FISM, del Codice Etico FISM ed eventuali carte derivate e delle indicazioni relative al trattamento dei dati personali (FISM rules).

E' consentito presentare da parte di un ricercatore/borsista una sola domanda di finanziamento per un progetto/attività.

Nell’ipotesi in cui risulti ancora attiva una ricerca, progetto, borsa comunque finanziata antecedentemente da un Bando FISM, non è consentita la presentazione di altra domanda a valere su alcuna delle linee di finanziamento previste. Fanno eccezione i progetti o borse che prevedano il proprio termine nell’anno in corso, i programmi speciali e quei progetti che presentino caratteristiche tali, per cui FISM abbia riconosciuto la possibilità di sviluppo di cui al periodo precedente.

La FISM valuta positivamente il coinvolgimento di più gruppi di ricercatori nel medesimo progetto unitario e le collaborazioni con centri esteri.

Le attrezzature/apparecchiature acquistate con finanziamenti erogati ai sensi del regolamento rimarranno in ogni caso di proprietà di FISM, intendendosi la relativa disponibilità e utilizzo consentita al ricercatore/borsista presso l’istituzione /ente ove opera a titolo di comodato di durata necessariamente coincidente a quella del progetto/borsa. Al momento della cessazione del progetto/borsa FISM si riserva di valutare l’eventuale proroga della disponibilità, allo stesso titolo, dell’attrezzatura/apparecchiatura ovvero di pretendere entro il termine che verrà comunicato da FISM la restituzione nelle modalità e forme indicate.

La Fondazione prende in considerazione progetti di ricerca di durata annuale, biennale o triennale. Le richieste di finanziamento non possono essere superiori a 30.000 Euro per i progetti pilota, a 100.000 Euro per i progetti annuali, a 250.000 Euro per i progetti biennali e a 400.000 Euro per i progetti triennali.

Il Ricercatore Responsabile deve possedere la cittadinanza italiana.

L’Ente presso cui viene svolta la ricerca deve sottoscrivere l'accettazione del presente Regolamento FISM, del Codice Etico e degli allegati per i quali sia prevista specifica sottoscrizione.

 

Con la Borsa alla Carriera "Rita Levi Montalcini", la Fondazione intende favorire la carriera di scienziati italiani selezionati e valutati seguendo esclusivamente logiche di eccellenza e di indipendenza.

Questa borsa triennale non può essere attribuita a persone che già lavorino nell’istituto in cui intendono svolgere l’attività della borsa.

 

Le domande vanno presentate entro il 12 maggio 2017.