Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Bando "Nuove Generazioni 2017"

CON I BAMBINI Impresa sociale è stata individuata da Acri (Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa), in base al Protocollo d’Intesa sottoscritto tra Acri e Governo, come Soggetto Attuatore del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile” di durata triennale.

Il “Bando Nuove Generazioni 2017” invita a presentare progetti a favore della fascia di età 5-14 anni.

Ogni soggetto potrà presentare un solo progetto in qualità di soggetto responsabile; le Università e i Centri di Ricerca potranno partecipare a più progetti in qualità di partner. Inoltre, il soggetto responsabile non deve avere progetti già finanziati in qualità di soggetto responsabile nell’ambito dei bandi già pubblicati nel 2016 da CON I BAMBINI.

Il Bando 2017 richiede la presentazione dei progetti da parte di partnership composte da almeno 3 soggetti: almeno un Ente di Terzo settore (il soggetto responsabile), un Istituto scolastico e un ente incaricato della valutazione di impatto, con comprovata competenza ed esperienza nell’ambito della valutazione di impatto delle politiche sociali.

Il budget totale messo a disposizione è di 60 milioni di Euro.

Il Bando prevede due diverse graduatorie:

- la graduatoria A per progetti riferiti a territori compresi in un’unica regione e il cui contributo assegnato è compreso tra 250 mila Euro e 1 milione di Euro;

- la graduatoria B per interventi di maggiore dimensione, che dovranno insistere su più regioni e per i quali il contributo assegnato è superiore a un 1 milione di Euro e fino a un massimo di 3 milioni di Euro.

Il Bando si propone di promuovere il benessere e la crescita armonica di minori nella fascia di età 5-14 anni, in particolare di quelli a rischio o in situazione di vulnerabilità, o che vivono in aree e territori particolarmente svantaggiati, garantendo efficaci opportunità educative, sviluppando e rafforzando l’alleanza, le competenze, il lavoro e la capacità di innovazione dei soggetti che si assumono la responsabilità educativa (“comunità educante”) e prevenendo precocemente varie forme di disagio.

Il Bando sollecita la presentazione di progetti in grado di promuovere e sviluppare competenze personali, relazionali, cognitive dei minori, capaci di incidere in modo significativo sia sui loro percorsi formativi che su quelli di inclusione sociale, attraverso azioni congiunte “dentro e fuori la scuola”.

Nello specifico verranno privilegiate quelle iniziative integrate che coniugano più aspetti, per una presa in carico globale del minore e del territorio, in particolare valorizzando le competenze digitali e l’apprendimento delle discipline STEM, lo sviluppo del pensiero innovativo e creativo, nonché le competenze cognitive e no del minore, a partire dalla padronanza della lingua e della parola.

Le iniziative dovranno prevedere e integrare in maniera efficace e funzionale elementi chiave quali:

- la promozione della scuola;

- la cura degli spazi comuni;

- l’attivazione di processi di sviluppo per incentivare una maggiore responsabilizzazione delle famiglie;

- azioni di rafforzamento del ruolo di tutti gli attori del processo educativo;

- la promozione di attività facilitanti l’accesso e la fruibilità di offerte e opportunità educative in orario extrascolastico e/o nei periodi estivi;

- lo sviluppo di competenze digitali;

- il sostegno ad interventi di riconoscimento precoce di difficoltà di apprendimento e di bisogni educativi speciali;

- l’attenzione alle fasi di passaggio dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria e dalla scuola primaria alla scuola secondaria di primo grado.

I progetti dovranno essere presentati esclusivamente on line, tramite la piattaforma Chàiros, raggiungibile tramite il sito internet www.conibambini.org, entro, e non oltre, le ore 16:00 del 09 febbraio 2018.

Sono considerati ammissibili i progetti che richiedano un contributo:

  1. nel caso di progetti inclusi nella graduatoria A, compreso tra i 250 mila e 1 milione di Euro e che rappresenti una percentuale massima pari al 90% del costo complessivo del progetto;
  2. nel caso di progetti inclusi nella graduatoria B, superiore a 1 milione di Euro e inferiore a 3 milioni e che rappresenti una percentuale massima pari al 85% del costo complessivo del progetto.

Il cofinanziamento monetario garantito deve essere pari ad almeno:

  1. per i progetti inclusi nella graduatoria A, il 10% del costo totale;
  2. per i progetti inclusi nella graduatoria B, il 15% del costo totale.

I progetti inclusi nella graduatoria A devono prevedere una durata fra i 24 e i 36 mesi; i progetti inclusi nella graduatoria B devono prevedere una durata fra i 24 e i 48 mesi.

E’ possibile scrivere per chiarimenti a: iniziative@conibambini.org, oppure telefonare al numero 06/40410100 (interno 1).

Laddove le risposte fornite siano di interesse generale potranno essere pubblicate nell’area FAQ (Domande Frequenti) sul sito di CON I BAMBINI (www.conibambini.org).