Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

2017 BANDO RIFIUTI NON RIENTRANTI NELLE CATEGORIE GIA' SERVITE DAI CONSORZI DI FILIERA

BANDO PER IL COFINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA FINALIZZATI ALLO SVILUPPO DI TECNOLOGIE DI RECUPERO, RICICLAGGIO E TRATTAMENTO DEI RIFIUTI NON RIENTRANTI NELLE CATEGORIE GIA’ SERVITE DAI CONSORZI DI FILIERA, ALL’ECODESIGN DEI PRODOTTI ED ALLA CORRETTA GESTIONE DEI RELATIVI RIFIUTI

I progetti proposti per il finanziamento devono essere caratterizzati da elevata replicabilità e dalla possibilità di un rapido trasferimento dei risultati all’industria per l’attuazione degli interventi stessi.

Le iniziative progettuali per le quali è possibile richiedere il contributo economico, a titolo di cofinanziamento, comprendono attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale, finalizzate all’ecodesign dei prodotti ed alla corretta gestione dei relativi rifiuti, allo sviluppo di nuove tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento dei rifiuti non rientranti nelle categorie già servite dai consorzi di filiera.

La durata dei progetti presentati per il finanziamento deve essere compresa fra i 12 e i 24 mesi, nei casi in cui il progetto preveda la realizzazione di prototipi, la durata massima potrà essere di 36 mesi.

Sono ammessi a partecipare alla procedura organismi di ricerca singoli o associati, anche in forma temporanea, con altri soggetti pubblici o privati che producono beni o che operano nella filiera di gestione dei rifiuti.

Le risorse destinate al Bando ammontano complessivamente ad Euro 1.200.000,00.

Il contributo assegnato per ciascuna delle iniziative progettuali ammesse a finanziamento sarà compreso fra Euro 100.000,00 ed Euro 300.000,00. La percentuale massima di contributo che può essere concessa per ciascuna iniziativa progettuale ammessa al finanziamento è pari al 50% delle spese ammissibili.

Sono considerate ammissibili le seguenti spese:

  • management;
  • personale interno;
  • servizi di consulenza ed equivalenti;
  • acquisto di materiali;
  • fornitura di attrezzature;
  • acquisizione di competenze tecniche e brevetti;
  • realizzazione di casi di studio o di prototipi;
  • campagne di diffusione dei risultati;
  • spese di viaggio e missioni.

Le domande di finanziamento devono pervenire entro il 21 settembre 2017 al seguente indirizzo PEC: dgrin@pec.minambiente.it

Poiché il Bando prescrive che ciascun soggetto proponente, sia in forma singola che associata, possa essere presente in una sola istanza di finanziamento, si richiede cortesemente di far pervenire manifestazione di interesse al Servizio Ricerca – U.O.C. Ricerca Nazionale entro il 21 agosto 2017.