Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Finanziamenti assegni e dottorati di ricerca

Come finanziare una borsa di Dottorato

Le aziende/enti possono sviluppare in collaborazione con i Dipartimenti di afferenza dei Corsi di Dottorato di ricerca, attività congiunte di formazione e ricerca, lavorando a tematiche di interesse comune.

Quanto costa e per quanto tempo

Le Aziende/Gli Enti:

1- manifestano attraverso una “lettera di intenti” la loro volontà di finanziare (totalmente o parzialmente) una borsa di dottorato;

2- sottoscrivono una convenzione che disciplina i rapporti fra l’Università degli Studi di Brescia e l’azienda/l’ente, per il triennio di durata del corso;

3- erogano l’importo della borsa in un’unica soluzione oppure in tre rate.

Il costo massimo di una borsa triennale ammonta a circa €65.500,00* (l’importo lordo varia ogni anno a seguito degli aggiornamenti della percentuale INPS applicata) di cui una parte a copertura della borsa effettiva e una parte aggiuntiva per il supporto ai dottorandi negli eventuali periodi di studio e ricerca trascorsi all’estero nel triennio (massimo 18 mesi complessivi sul triennio).

Le borse finanziate dalle aziende/enti saranno messe a concorso, per uno specifico Corso di Dottorato tipicamente come borse “a tema”, con la possibilità per l’azienda di partecipare in qualità di membro esterno alla Commissione giudicatrice.

Link utili: Finanziamento Borse di Studio Dottorati di Ricerca/UNIBS Regolamenti Dottorati di Ricerca/UNIBS

 

* costo arrotondato valido per il triennio 2017-2019

Come finanziare un assegno di ricerca

L'Università degli Studi di Brescia conferisce assegni per lo svolgimento di attività di ricerca, ai sensi dell'articolo 22 della legge n. 240/2010, e secondo le disposizioni contenute nel Regolamento presente nella pagina correlata.

Beneficiari degli assegni di ricerca

Possono essere beneficiari di assegni di ricerca studiosi in possesso di laurea magistrale (o titolo equivalente) e di curriculum scientifico professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca, con esclusione del personale di ruolo di Università ed Enti Pubblici di Ricerca.
Il possesso del titolo di dottore di ricerca o titolo equivalente conseguito all’estero ovvero, per i settori interessati, il titolo di specializzazione di area medica corredato da una adeguata produzione scientifica, costituiscono requisito preferenziale ai fini dell’ammissione alle procedure concorsuali e conseguente attribuzione dell’assegno.

 

Finanziamento degli assegni di ricerca

L'Università destina ogni anno una quota del proprio bilancio per il finanziamento degli assegni di ricerca. Le imprese/privati cittadini possono contribuire al finanziamento di un assegno di ricerca attraverso una donazione. 

 

Brochure "Il Dottorato di Ricerca - Guida per Aziende ed Enti"