Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

immagine

Geriatria

Lo Specialista in Geriatria deve avere maturato le conoscenze teoriche, scientifiche, pratiche e professionali della cura del paziente anziano in tutti i suoi aspetti; dei processi di invecchiamento normale e patologico e della condizione di multimorbilità, fragilità e disabilità dell’anziano; di demografia ed epidemiologia dell’invecchiamento; della fisiopatologia, della clinica e del trattamento delle malattie acute e croniche dell’anziano e delle grandi sindromi geriatriche; della medicina preventiva, della riabilitazione e delle cure palliative per il paziente anziano; delle metodiche di valutazione e di intervento multidimensionale nell’anziano in tutti i nodi della rete dei servizi, acquisendo anche la capacità di coordinare l’intervento interdisciplinare nell’ambito dell’unità valutativa geriatrica. Per il raggiungmento degli obiettivi della scuola, le attività formative si articolano in attività pratiche (di reparto e ambulatoriali), attività didattiche frontali (lezioni e seminari), attività di ricerca (monitoring di studi clinici), e studio autonomo. Le attività si svolgono all’interno di un’ampia rete formativa che si articola in reparti di degenza per acuti, pronto soccorso, sub-acuti, riabilitazione e residenza sanitaria assistita.

SCHEDA DEL CORSO

Scuola di Specializzazione in Geriatria - Area Medica - Classe della MEDICINA CLINICA GENERALE E SPECIALISTICA (D.I. 68/2015)

DURATA: 4 anni

DIRETTORE DELLA SCUOLA: Prof. GIUSEPPE ROMANELLI

DIPARTIMENTOScienze Cliniche e Sperimentali

SEDE: Brescia

FREQUENZA: Obbligatoria. Lo specializzando potrà concorrere al diploma dopo aver completato le attività professionalizzanti.

SBOCCHI PROFESSIONALI: Servizio Sanitario Nazionale, Università, Ricerca, Libera professione

AMMISSIONE: Al concorso possono partecipare coloro che abbiano conseguito la laurea specialistica o magistrale in Medicina e Chirurgia (classe 46/S e classe LM-41) o Laurea del vecchio ordinamento in Medicina e Chirurgia e siano abilitati all’esercizio dell’attività professionale. Il requisito dell’abilitazione professionale deve essere conseguito entro il termine fissato per l’inizio delle attività didattiche, stabilito nel bando di ammissione.

LINK UTILI AGLI SPECIALIZZANDI: