Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Orientamento in entrata e test d’ingresso - Studenti con disabilità

Orientamento in entrata e test d’ingresso - Studenti con disabilità

Orientamento:

  • Orientamento nella scelta del corso di studi, attraverso incontri con i docenti della Commissione Ateneo Disabilità previo appuntamento da richiedere al'indirizzo mail capd@unibs.it.
  • Incontri personalizzati con lo Sportello di Orientamento Formativo in Ingresso di Ateneo (S.O.F.I.A.), previo appuntamento da richiedere alla U.O.C. Orientamento (orientamento@unibs.it) e alla U.O.C. Inclusione e Partecipazione (capd@unibs.it).
  • Aiuto nella compilazione delle pratiche burocratiche (servizio da richiedere all'indirizzo capd@unibs.it).

 

Prove d’Ammissione a tutti i Corsi di Laurea

Per quanto riguarda i Concorsi d'Ammissione per l'A.A. 20-21 a tutti i Corsi di Laurea dell'Ateneo ci si atterrà al Decreto Ministeriale in vigore per l'Anno Accademico di riferimento.

Il DM n. 218 del 16 giugno 2020 valido per l'A.A. 2020-2021:

Come previsto dal Decreto Ministeriale n. 218 del 16 giugno 2020 che definisce le Modalità e contenuti delle prove di ammissione ai corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico in lingua italiana ad accesso programmato a livello nazionale a.a. 2020/2021:

Art. 9 (Candidati con invalidità, disabilità e con diagnosi di DSA) 

1. Le prove di cui al presente decreto sono organizzate dagli Atenei tenendo conto delle singole esigenze dei candidati con invalidità, disabilità a norma dell'articolo 16 della legge n. 104/1992 nonché dei candidati con diagnosi di disturbi specifici di apprendimento (DSA) di cui alla legge n. 170/2010.

2. I candidati con certificato di invalidità, con certificazione di cui alla legge n. 104 del 1992 o con diagnosi di disturbi specifici di apprendimento (DSA) di cui alla legge n. 170 del 2010, possono beneficiare, nello svolgimento della prova, di appositi ausili o misure compensative, nonché di tempi aggiuntivi facendone apposita richiesta secondo le modalità previste nel bando di ateneo.

3. I candidati di cui al precedente comma 2 possono essere ammessi allo svolgimento della prova con la certificazione medica di cui sono in possesso, anche se non aggiornata a causa della limitazione dell’attività del SSN per l’emergenza Covid-19, con riserva, da parte degli Atenei, di richiedere successivamente l’integrazione della documentazione ivi prevista.

4. L’ateneo presso il quale il candidato si recherà per lo svolgimento della prova provvederà alle necessità correlate alla richiesta formulata, adottando tutte le misure necessarie a far fronte alle singole esigenze manifestate dai candidati, tenendo anche conto di quanto specificato nei punti che seguono:

a) il candidato con certificato di invalidità o con certificazione di cui alla legge n. 104 del 1992, dovrà tempestivamente presentare all’Ateneo, ai fini dell'organizzazione della prova, la certificazione – in originale o in copia autenticata in carta semplice – rilasciata dalla commissione medica competente per territorio comprovante il tipo di invalidità e/o ed il grado di handicap riconosciuto. Il candidato ha diritto ad un tempo aggiuntivo non eccedente il 50% in più rispetto a quello previsto per lo svolgimento delle prove previste dai precedenti articoli 2, 3 e 5;

b) il candidato con DSA di cui alla legge n. 170 del 2010, dovrà tempestivamente presentare all’Ateneo, la diagnosi di DSA in originale o in copia autenticata in carta semplice. In aderenza a quanto previsto dalle “linee guida sui disturbi specifici dell'apprendimento" allegate al d.m. 12 luglio 2011 prot. n. 5669, ai candidati con DSA è concesso un tempo aggiuntivo pari ad un massimo del 30% in più rispetto a quello previsto per lo svolgimento delle prove previste dai precedenti articoli 2, 3 e 5. In caso di particolare gravità certificata del DSA, gli Atenei possono consentire, al fine di garantire pari opportunità nell’espletamento delle prove stesse, l’utilizzo dei seguenti strumenti compensativi: calcolatrice non scientifica; video-ingranditore o affiancamento di un lettore scelto dall’Ateneo con il supporto di appositi esperti o del Servizio disabili e DSA di Ateneo, ove istituito. La diagnosi di DSA deve essere stata rilasciata al candidato da non più di 3 anni oppure in epoca successiva al compimento del diciottesimo anno di vita rilasciata da strutture sanitarie locali o da Enti e professionisti accreditati con il servizio sanitario regionale. Non sono in ogni caso ammessi i seguenti strumenti: dizionario e/o vocabolario; formulario; tavola periodica degli elementi; mappa concettuale; personal computer, tablet, smartphone ed altri strumenti similari.

5. I candidati con invalidità, disabilità o con DSA di paesi UE e paesi non UE, residenti all’estero che intendano usufruire delle misure di cui ai commi precedenti, devono presentare la certificazione attestante lo stato di invalidità, disabilità o di DSA rilasciata nel paese di residenza, accompagnata da una traduzione, giurata o certificata dalle rappresentanze diplomatiche italiane conforme al testo originale, in lingua italiana o in lingua inglese. Gli organi di ateneo incaricati di esaminare le certificazioni di cui ai commi precedenti accertano che la documentazione straniera attesti una condizione di invalidità, disabilità o di disturbo specifico dell’apprendimento riconosciuta dalla normativa italiana.

Iscrizione Online ai concorsi

Ammissione ad accesso programmato nazionale e locale per i corsi di laurea Magistrale a Ciclo Unico in Medicina e Chirurgia, in Odontoiatria e Protesi Dentaria e in Ingegneria Edile-Architettura e per i corsi di laurea triennale in Tecniche dell’edilizia, delle Professioni sanitarie, in Scienze Motorie e in Biotecnologie e per i corsi di laurea ad accesso libero a Ciclo Unico e Triennale e Magistrale dell'area di Giurisprudenza, per le Magistrali ad accesso programmato dell'Area Medica e per le Magistrali ad accesso libero dell'Area Economica e dell'Area Ingegneristica

Nel corso della procedura on-line di iscrizione al concorso è obbligatorio allegare la documentazione certificativa in corso di validità utilizzando l’apposita voce “Dichiarazione Invalidità” disponibile all’interno della pagina “Segreteria” al fine di poter usufruire degli ausili previsti.

L’intera procedura di cui sopra deve essere completata inderogabilmente sette giorni prima della data del singolo concorso, pena l’impossibilità di usufruire delle misure indicate.

Nella fase d'iscrizione è obbligatorio compilare il Campo Ausili indicando ciò di cui si necessita in occasione del Concorso d'Ammissione, scegliendo quanto previsto dalla propria certificazione in corso di validità e in funzione di quanto è ritenuto ammissibile dal D.M. 218/2020.

N.B. E' obbligatorio compilare il campo ausili anche qualora non si necessiti di supporto, in questo caso è necessario indicare "nessun ausilio richiesto".

Ulteriori dettagli relativi a tale specifica procedura sono disponibili consultando la guida on-line al seguente link:

Guida registrazione studente e iscrizione al concorso

Per ulteriori informazioni sugli ausili ammissibili e sulla documentazione da allegare è possibile contattare l’Ufficio per l’Inclusione e Partecipazione dell’Università degli Studi di Brescia all’indirizzo e-mail capd@unibs.it

La conferma dell’ammissibilità della richiesta e la specifica degli ausili concessi, a seguito di valutazione delle competenti strutture accademiche, verrà comunicata in tempo utile direttamente al candidato dall’Ufficio per l’Inclusione e Partecipazione unicamente a mezzo posta elettronica all’indirizzo e-mail segnalato nella fase di iscrizione on-line al concorso. 

Prova d’Ammissione TOLC-I, TOLC-E, TOLC-AV, TOLC-F

Per l'accesso ai Corsi di Laurea Triennale in Ingegneria, Economia, Sistemi Agricoli Sostenibili ad accesso libero e al Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Farmacia ad Accesso Programmato è necessario sostenere una Prova attitudinale informatizzata obbligatoria denominata TOLC. 

Per maggiori dettagli sulle date e sul regolamento consultare la pagina specifica relativa alla Modalità Tolc@Casa a seguito dell'emergenza Covid-19.

Lo studente dovrà segnalare la sua situazione di Disabilità al momento dell'iscrizione on-line direttamente sul sito del CISIA www.cisiaonline.it allegando la sua Certificazione in corso di validità (II riferimento temporale di validità della certificazione coincide con la data del Concorso d'Ammissione). In questa fase vanni indicate le richieste di adattamento. Lo studente sarà contattato direttamente dalla U.O.C. Inclusione e Partecipazione dell’Università degli Studi di Brescia al fine di fornire informazioni di tipo logistico e pratico.

Gli studenti con Disabilità che abbiano fatto opportuna richiesta al momento dell'iscrizione e che abbiamo allegato il loro certificato in corso di validità possono usufruire, in base a quanto previsto dal D.M. 218/2020, di:

  • Tempo Supplementare previsto (pari al 50% del tempo in più suddiviso automaticamente dal sistema su tutte le materia del TOLC).
  • Tutor di supporto per la lettura (con la modalità tutor a distanza).
  • Ingrandimento a video della prova.

Per qualsiasi informazione contattare il personale della U.O.C. Inclusione e Partecipazione all'indirizzo capd@unibs.it.