Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Scopri il Corso di Studio

immagine

SCHEDA DEL CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA

Tipo di corso di studio: Laurea triennale

DipartimentoSpecialità medico-chirurgiche, scienze radiologiche e sanità pubblica

Classe di laurea: L/SNT3 - Classe delle lauree in Professioni sanitarie tecniche

Durata in anni: 3

Crediti: 180

Sede: BRESCIA

Tipo di accesso: Corso ad accesso programmato

Posti disponibili (programma nazionale):  Il numero degli studenti iscrivibili al 1^ anno è stabilito annualmente dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca sulla base del fabbisogno di ciascuna figura professionale comunicato dal Ministero della Salute e dalla Regione.

Lingua: Italiano

Denominazione in lingua inglese: IMAGING AND RADIOTHERAPY TECHNIQUES

Frequenza: obbligatoria

Presentazione del corso

Il Corso di studio in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia (TRMIR) ha la finalità di formare un laureato che sia dotato delle basi scientifiche e della preparazione teorico-pratica necessaria per eseguire indagini e prestazioni radiologiche nei paesi comunitari, nel rispetto delle norme di radioprotezione.
In conformità a quanto disposto dalla legge 31 gennaio 1983 n. 25, i laureati in TRMIR sono abilitati a svolgere, in via autonoma o in collaborazione con altre figure sanitarie e, su prescrizione medica, tutti gli interventi che richiedono l'uso di sorgenti di radiazioni ionizzanti - artificiali e naturali-, di energie termiche, di risonanza magnetica nonché gli interventi per la protezionistica fisica o dosimetrica. Il corso è articolato su 3 anni e prevede l’acquisizione di 180 CFU complessivi suddivisi in attività formative di base, caratterizzanti, affini, integrative e a scelta dello studente, attività di tirocinio professionalizzante ed attività finalizzate alla preparazione della prova finale.

Perché iscriversi al corso

Perché è una professione che, non solo forma laureati tecnologicamente preparati, ma sviluppa una spiccata componente umana nella cura del paziente. L’imaging radiologico è inoltre in continua evoluzione e stimola professionisti di ogni età ad acquisire continuamente nuove competenze.

Che tipo di professionista diventerai

I laureati in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia sono abilitati all'esercizio della professione di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica (TSRM) perché sostengono l'Esame di Stato in concomitanza alla dissertazione della tesi Laurea. E’ richiesta l’iscrizione all’Ordine professionale.

Che cosa potrai fare nel ruolo di TSRM

Potrai principalmente essere impiegato in ambito sanitario in Radiologia Convenzionale, Mammografia, Tomografia Computerizzata, Risonanza Magnetica, Medicina Nucleare, Radioterapia e Fisica Sanitaria.
Ulteriori impieghi sono nell'industria, negli aeroporti o alle frontiere nel controllo con l'uso di RX, nell'arte per lo studio di autenticità e sovrapposizioni pittoriche, nell'archeologia per lo studio dei reperti umani.

Sbocchi professionali

I laureati TRMIR sono abilitati all'esercizio della professione di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica (TSRM), dopo essersi iscritti all'Ordine Professionale,  in quanto hanno sostenuto l'Esame di Stato in concomitanza alla dissertazione della Laurea. Essi svolgono, in conformità a quanto disposto dalla Legge 31 gennaio 1983, n. 25, in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie, su prescrizione medica tutti gli interventi che richiedono l'uso di sorgenti di radiazioni ionizzanti, sia artificiali che naturali, di energie termiche, di risonanza magnetica nonché gli interventi per la protezionistica fisica o dosimetrica.

I laureati in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia possono essere assunti sia in ambito pubblico che privato con contratti a tempo determinato o indeterminato o come libero professionisti.

In ambito sanitario in Radiologia Convenzionale, Mammografia, Computer Tomography (cosiddetta TAC), Risonanza Magnetica, Medicina Nucleare, Radioterapia  e Fisica Sanitaria. Possono inoltre essere impiegati nell'uso di radiazioni ionizzanti nell'industria (ad es. per il controllo con RX delle saldature di grandi dimensioni), nel controllo con l'uso di RX negli aereoporti o alle frontiere, nell'arte per lo studio di autenticità e sovrapposizioni pittoriche, nell'archeologia per lo studio dei reperti umani.

I dati sull'occupazione dei laureati in TRMIR sono consultabili alla pagina Statistic​he sulle indagini occupazion​ali dei laureati