Portale di Ateneo - Unibs.it

Università statale, più matricole a Medicina: 19 nuovi posti

Le porte dell'Università statale di Brescia si spalancano per 19 nuovi aspiranti medici. Il Consiglio di Facoltà, riunitosi ieri pomeriggio, ha deliberato in via ufficiale l'inserimento di matricole aggiuntive per l'anno accademico 2011 - 2012. L'ampliamento è stato reso possibile in seguito al decreto firmato il 25 novembre scorso dal Ministro dell'Istruzione, prof. Francesco Profumo, in accordo con il prof. Renato Balduzzi, Ministro della Sanità. Ad avanzare la proposta di fronte all'organo accademico dell'ateneo cittadino il prof. Stefano Giulini,
Preside della Facoltà di Medicina, d'intesa con il rettore Sergio Pecorelli. "È un sacrificio considerevole - ha spiegato Giulini -, perché ci troviamo al limite delle nostre possibilità. Ma si tratta di un passaggio importante per il futuro della professione, per accogliere le esigenze del Paese, che ha sempre più bisogno di medici. Con questa misura possiamo inoltre rispondere alle aspirazioni di studenti e famiglie. Una volta completati gli aspetti burocratici i nuovi iscritti potranno cominciare a essere parte attiva della Facoltà di Medicina, pur avendo perso il primo semestre". 

Il provvedimento ministeriale di fine novembre ha autorizzato le Università a incrementare fino al 10% il numero delle immatricolazioni degli studenti al corso di laurea in Medicina. A livello nazionale, potranno esserci quindi 963 neo-studenti in più. La decisione è stata assunta considerando che la programmazione dei posti definita nel mese di luglio risulta, come recita il decreto, "inferiore rispetto alle esigenze del fabbisogno professionale del medico chirurgo, in base alla rilevazione per l'anno accademico 2011-2012 effettuata dal Ministero della Salute". Le università, nel procedere all'ampliamento, terranno conto della posizione di merito in graduatoria e delle opzioni espresse dai candidati circa il corso scelto, consentendo altresì a coloro che risultano già immatricolati al corso di laurea magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria, indicato come seconda opzione, di transitare al corso in Medicina e Chirurgia qualora siano ancora interessati e qualora l'entità dell'incremento dei posti lo consenta". Nelle prossime settimane, l'Università degli Studi di Brescia provvederà a contattare le 19 matricole che potranno beneficiare del decreto Ministeriale per l'anno accademico 2011 - 2012.

Mercoledì, 21 Dicembre, 2011