Corsi singoli

L'iscrizione ai singoli insegnamenti ti permette di frequentare le lezioni, sostenere un esame finale e ottenere una certificazione utile per:

  • la prosecuzione della tua carriera;
  • l' aggiornamento culturale;
  • l' integrazione delle competenze professionali.

E’ consentita l’iscrizione a insegnamenti singoli rispettando la propedeuticità e fino ad un massimo di 60 CFU per ogni anno accademico salvo eventuali limitazioni previste dai Regolamenti didattici dei corsi di studio.

Studentessa con computer
Insegnamenti e programmi

Requisiti

Possono iscriversi:

  • gli studenti universitari iscritti presso università non italiane secondo programmi e accordi di mobilità internazionale regolati da condizione di reciprocità, sia su iniziativa individuale degli studenti secondo le norme di legge;
  • soggetti che, avendone i titoli (italiani o esteri), chiedano di essere iscritti a singoli insegnamenti dei corsi di studio ad accesso libero nella prospettiva di una successiva prosecuzione della loro carriera;
  • ​i laureati magistrali in Giurisprudenza per frequentare singoli insegnamenti della scuola di specializzazione per le professioni legali, anche senza sostenere la verifica annuale di profitto;
  • gli iscritti alle Scuole di Specializzazione;
  • gli iscritti a dottorati di ricerca, master o corsi di perfezionamento;
  • gli studenti già iscritti per lo stesso anno accademico ad un corso di laurea o laurea magistrale in questo o altro Ateneo.

Nei corsi di studio ad accesso programmato nazionale o locale sono ammesse le iscrizioni a singoli insegnamenti solo per gli studenti in mobilità internazionale e degli studenti in tirocinio di adattamento.

Studenti internazionali, con titolo estero

Per gli studenti comunitari e non comunitari soggiornanti in Italia, anche le scadenze e le modalità di presentazione delle domande di iscrizione coincidono con quelle indicate per gli studenti italiani. È però richiesta, in più, la presentazione di documenti tradotti e legalizzati comprovanti il titolo di studio di scuola superiore estero oppure il conseguimento della laurea estera o  l’iscrizione all’università di provenienza.
 

Per i cittadini non comunitari residenti all'estero è inoltre necessario presentare la domanda di iscrizione alle rappresentanze diplomatiche italiane, entro i termini stabiliti annualmente dai Ministeri competenti (vedi la pagina Ammissione studenti internazionali).

Valgono anche per gli studenti stranieri le indicazioni sopra riportate riguardo agli importi da versare (devono però solo la marca da bollo da 16 euro)  gli studenti iscritti presso Università con le quali siano in atto specifici accordi o che siano inseriti in programmi interuniversitari di mobilità).

 

Iscrizione

L’iscrizione è consentita dal 1 settembre 2024 al 31 agosto 2025 per i corsi ad accesso libero che non prevedono obbligo di frequenza.

L'iscrizione ha validità solo per l'anno accademico di riferimento.
Il relativo esame di profitto deve essere sostenuto entro le sessioni d’esame del medesimo anno accademico.

Procedura di iscrizione in fase di definizione.

Quanto costa l'iscrizione

Per l’iscrizione a insegnamenti singoli sono dovuti i seguenti contributi:

  • Contributo per l’apertura della pratica di € 25,00 non rimborsabile
  • Contributo di iscrizione determinato sulla base del valore ISEE - Università per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario e commisurato al numero di CFU che si intendono conseguire:

            ISEE ≤ € 24.000: € 25,00 / CFU

            € 24.000 < ISEE ≤ € 37.000: € 30,00 / CFU

            ISEE > € 37.000: € 35,00 / CFU

           Imposta di bollo da € 16,00 non rimborsabile

Riferimenti e contatti

U.O.C. Immatricolazioni certificazioni e tasse
Via S. Faustino 74/B
25121 Brescia
Numero verde 800 663423
Infostudente

Approfondisci

Ultimo aggiornamento il: 10/05/2024