Valutazione della ricerca

Freccia con etichetta "Evaluation"

Valutazione della qualità della ricerca (VQR)

L’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) sovraintende al sistema pubblico nazionale di valutazione della qualità delle Università e degli Enti di ricerca. Essa cura la valutazione esterna della qualità delle attività delle Università e degli Enti di Ricerca destinatari di finanziamenti pubblici e indirizza le attività dei Nuclei di valutazione. Infine, valuta l’efficacia e l’efficienza dei programmi pubblici di finanziamento e di incentivazione alle attività di ricerca e innovazione.

Gli esercizi della valutazione della qualità della ricerca (VQR) sono rivolti alla valutazione dei risultati della ricerca scientifica effettuata dalle Università Statali e non Statali, dagli Enti di Ricerca pubblici vigilati dal MIUR e da altri soggetti pubblici e privati che svolgono attività di ricerca, su richiesta esplicita con partecipazione ai costi dell’esercizio di valutazione.

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) 2015-2019

La Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) 2015-2019 si è conclusa nell'aprile 2021 ed entro luglio 2022 verrà pubblicato il rapporto finale.

SciVal

L'Università degli Studi di Brescia si è dotata della piattaforma Scival, lo strumento di Elsevier che permette di analizzare i risultati della ricerca a partire dai dati della produzione scientifica censita in Scopus.

SciVal offre accesso facile e veloce ai dati che riguardano la ricerca in 8.500 Istituzioni e 220 Paesi a livello mondiale. 

Attraverso i suoi 4 moduli offre una visione generale sintetica e immediata dei risultati della ricerca a livello internazionale per Istituzione, per Paese e per singoli settori disciplinari, evidenziando i punti di forza e i settori multidisciplinari, con possibilità di estrarre report e grafici e di visualizzare i dati su una mappa. E' inoltre possibile comparare i risultati di ricerca tra varie istituzioni, tra diversi Paesi, tra gruppi di ricerca predefiniti o singoli addetti alla ricerca.  Sulla base delle pubblicazioni e dell’impatto citazionale consente di identificare e analizzare l’andamento delle collaborazioni in essere nell’Ateneo e di individuare i potenziali partner a livello nazionale e internazionale negli specifici ambiti di ricerca.  Analizza i trend in ciascuna area di ricerca con le citazioni e i dati sull’uso.

Può essere utilizzato da tutto il personale: docenti, ricercatori, personale tecnico/amministrativo, assegnisti, dottorandi, specializzandi.

Come accedere

Per accedere collegarsi al link: https://www.scival.com/landing. Chi è già in possesso di un account Scopus può utilizzare le medesime credenziali, accedendo da un indirizzo IP di Ateneo. Altrimenti è necessario creare un nuovo account cliccando su "Create account": inserire la propria mail istituzionale, nome, cognome e password, infine cliccare su Register.

Dipartimenti universitari di eccellenza

Sono due i Dipartimenti di Eccellenza dell’Università di Brescia selezionati dall’ANVUR ed assegnatari per il quinquennio 2018-2022, di una quota dei 271 milioni di euro previsti dal “Fondo per il finanziamento dei dipartimenti universitari di eccellenza” (Legge 11 dicmebre 2016 n. 232) «al fine di incentivare l’attività dei dipartimenti delle università statali che si caratterizzano per l’eccellenza nella qualità della ricerca e nella progettualità scientifica, organizzativa e didattica, nonché con riferimento alle finalità di ricerca di «Industria 4.0».

I due dipartimenti riceveranno negli anni dal 2018 al 2022 circa 16 milioni di euro.

Ultimo aggiornamento il: 14/01/2022