CENTRO DI INNOVAZIONE IN SINGLE-MOLECULE DIGITAL ASSAY – DIGITAL ASSAY

Data news
CENTRO DI INNOVAZIONE IN SINGLE-MOLECULE DIGITAL ASSAY – DIGITAL ASSAY

L’Università degli Studi di Brescia è onorata di far parte del CENTRO DI INNOVAZIONE IN SINGLE-MOLECULE DIGITAL ASSAY – DIGITAL ASSAY. Questo sarà un polo di riferimento nazionale ed internazionale per sviluppare piattaforme SINGLE-MOLECULE DIGITAL ASSAY abilitanti per la medicina di precisione, le neuroscienze, le malattie croniche e le pandemie estendibile eventualmente anche all’agricoltura ed alla veterinaria di precisione.

Questo obiettivo, molto ambizioso e rilevante, sarà raggiunto grazie alle conoscenze scientifiche, tecnologiche, clinico-assistenziali, economico-produttive e della salute che caratterizzano i partner del centro.

L’Università degli Studi di Brescia, attraverso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e rappresentata nella cabina di regia del Centro dal Direttore prof. Fabio Baronio, contribuirà allo sviluppo ed ingegnerizzazione di sistemi bioelettronici affidabili e miniaturizzati, capaci di convertire le interazioni biologiche in informazioni digitali direttamente disponibili su smartphone, tablet e computer.

Il Referente scientifico per le attività svolte dall’Università di Brescia sarà il prof. Fabrizio Torricelli, afferente al gruppo di Microelettronica coordinato dal prof. Zsolt M. Kovács-Vajna, del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione. Dal 2016 il prof. Torricelli collabora con la prof. Luisa Torsi dell’Università degli Studi di Bari per sviluppare tecnologie bioelettroniche single-molecule digital assay. Negli anni la collaborazione ha portato a varie pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali ad elevato impatto, brevetti, e progetti di ricerca europei e nazionali.

Il CENTRO DI INNOVAZIONE IN SINGLE-MOLECULE DIGITAL ASSAY – DIGITAL ASSAY sarà quindi strategico per il nostro Ateneo permettendo sia incrementare ed ampliare le collaborazioni esistenti, sia di rafforzare la qualità e l’impatto della ricerca ed innovazione delle tecnologie abilitanti, a beneficio della nostra società e del progresso. Questo accordo è in linea con la strategia di eccellenza scientifica dell’Università degli Studi di Brescia, considerato anche che il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione è stato giudicato “Dipartimento di Eccellenza” dal Ministero dell’Università e della Ricerca nel periodo 2018-2022 e si presenta tra i primi 173 migliori Dipartimenti italiani nelle valutazioni in corso per la selezione 2023-2027.

Segue il comunicato stampa del 20 Maggio 2022.

 

Link utili:

https://www.immediato.net/2022/05/16/in-puglia-il-primo-centro-di-sperimentazione-per-la-diagnosi-precoce-a-singola-molecola/

https://www.giornaledibrescia.it/rubriche/scuola-e-università/università/nasce-un-nuovo-centro-per-la-diagnosi-precoce-dei-tumori-1.3715061

https://bari.repubblica.it/cronaca/2022/05/17/news/salute_per_la_diagnosi_precoce_di_numerose_malattie_bastera_una_molecola_lo_studio_rivoluzionario_parte_dalla_puglia-349857964/

https://www.rainews.it/tgr/puglia/video/2022/05/pug-medicina-precoce-8fb10177-0c7e-4d7b-975f-9b8ea213d424.html

https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/video/video/1342318/puglia-nasce-il-centro-d-innovazione-per-diagnosi-precoce-delle-malattie.html

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=561558128660977&set=a.506264347523689&type=3  

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=561557835327673&set=a.506264347523689&type=3

Comunicato stampa

Ultimo aggiornamento il: 23/05/2022