Digital Twin: "Scientific American" cita la ricerca dell’Università di Brescia

How Olympic Tracking Systems Capture Athletic Performances

Barbara Rita Barricelli, Ricercatrice del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università degli Studi di Brescia, è stata intervistata per "Scientific American". Stralci dell'intervista sono stati pubblicati nell'articolo di Eleanor Cummins dal titolo "How Olympic Tracking Systems Capture Athletic Performances - The 3-D tracking systems used in Tokyo may one day enable digital twins of athletes” [1]. 

Barricelli, esperta di Interazione Uomo-Macchina, ha raccontato la sua esperienza nell'ambito della progettazione di digital twin degli atleti, al fine di monitorarne e migliorarne le prestazioni e le condizioni psicofisiche. L’Internet of Things, realizzato attraverso tecnologie indossabili, permette di raccogliere una grande quantità di dati che possono essere analizzati attraverso tecniche di Intelligenza Artificiale ottenendo così un “gemello virtuale” dell’atleta. Allenatori e preparatori atletici possono quindi usare il digital twin per comprendere come la dieta o il sonno influenzino le prestazioni dell’atleta oppure in futuro ottenere suggerimenti riguardanti l’allenamento.

[1] Link all’articolo su Scientific American: https://www.scientificamerican.com/article/how-olympic-tracking-systems-capture-athletic-performances/

Ultimo aggiornamento il: 30/07/2021