Catene globali del valore e lotta allo sfruttamento lavorativo

Primo incontro lunedì 24 gennaio alle ore 14:30
Aula 3 - Dipartimento di Giurisprudenza

Nel contesto del Percorso per le competenze trasversali e l'orientamento (PCTO), il Dipartimento di Giurisprudenza organizza il ciclo di incontri dal titolo "Catene globali del valore e lotta allo sfruttamento lavorativo".

Il Progetto, attraverso l’utilizzo di metodologie di didattica innovativa, vuole sensibilizzare i partecipanti sugli effetti prodotti dalla globalizzazione sul mercato del lavoro. Le catene globali del valore o Global Value Chains (GVC) organizzano la produzione di beni e servizi a livello mondiale scomponendo le fasi, localizzate in aree molto distanti tra loro e in Paesi in cui non vengono rispettati i diritti fondamentali dei lavoratori e delle lavoratrici. Ciò alimenta dicotomie e diseguaglianze territoriali e sociali, di cui non sempre il consumatore finale è consapevole. Un esempio su tutti, ma non l’unico, riguarda le filiere della
moda: più di 300 milioni di persone nel mondo sono impiegate nell’industria tessile, 100 milioni lavorano in India, la maggior parte donne, avviati con sistemi di reclutamento riconducibili al caporalato e attraverso forme di sfruttamento prossime alla riduzione in schiavitù.

Per maggiori informazioni consultare la locandina allegata.

Ultimo aggiornamento il: 10/01/2022