Covid-19. Nuove modalità di accesso alle sedi universitarie e di svolgimento dell'attività didattica

Data news
Aula N1

A seguito del Decreto Legge n. 221 del 24 dicembre 2021, che ha prorogato lo stato d'emergenza fino al 31 marzo 2022 e del Decreto Legge 5 gennaio 2022, che ha introdotto nuove disposizioni relativamente all'obbligo vaccinale e alla certificazione verde, nonché della circolare del Ministero relativa allo svolgimento dell'attività didattica, è stato emanato il Decreto Rettorale n. 12 del 8 gennaio 2022 - Rettifica modalità di svolgimento dell’attività didattica a decorrere dal 10 gennaio 2022.

 

Green Pass

- Studenti e Studentesse

Per l’accesso alle sedi universitarie è richiesto il possesso della certificazione verde Covid-19.

Si ricorda che ad oggi la certificazione verde viene rilasciata anche in assenza di vaccino, a condizione di risultare negativi al test molecolare (o antigenico rapido) nelle ultime 48 ore oppure per avvenuta guarigione da covid-19.

Per informazioni di dettaglio: https://www.dgc.gov.it/web/

- Personale Universitario e utenti esterni che vogliano accedere agli spazi universitari per: 

partecipare agli esami di laurea, esami finali di dottorato, diplomi di specializzazione, esami finali di master e di corsi di perfezionamento, etc.;

partecipare ad eventi, proiezioni cinematografiche, convegni, mostre o a qualsiasi altra iniziativa aperta al pubblico, sia al chiuso che all’aperto;

devono possedere il green pass “rafforzato”, ottenibile solo a fronte di vaccinazione o di guarigione dalla malattia. 

 

Mascherine

In tutti gli spazi universitari, sia all’interno che all’esterno degli edifici, è sempre obbligatorio l’utilizzo di mascherine almeno di tipo chirurgico. E’ fortemente raccomandato l’utilizzo delle mascherine FFP2. 

 

Lezioni

Le lezioni e le altre attività didattiche frontali si svolgono in presenza nel rispetto delle Protocollo di sicurezza. Le lezioni in presenza saranno accessibili ai soli studenti in possesso della certificazione verde Covid-19. Si ricorda che ad oggi la certificazione verde viene rilasciata anche in assenza di vaccino, a condizione di risultare negativi al test molecolare (o antigenico rapido) nelle ultime 48 ore, oppure per avvenuta guarigione da covid-19.

Per informazioni di dettaglio: https://www.dgc.gov.it/web/

Le aule possono essere occupate anche in piena capienza, qualora siano verificate le necessarie condizioni di sicurezza. E’ fortemente raccomandato l’uso di mascherine del tipo Ffp2.

Permane l’obbligo per gli studenti di prenotare il posto in aula attraverso e di tracciare il posto occupato una volta seduti.

Le lezioni sono trasmesse anche in diretta streaming. 

 

Esami di profitto scritti

Gli esami scritti si svolgono in presenza, nel rispetto delle norme di sicurezza e distanziamento. Eventuali eccezioni motivate sono autorizzate dal Direttore di Dipartimento.

Per lo svolgimento degli esami scritti in presenza è richiesto obbligatoriamente il possesso della certificazione verde Covid-19. Si ricorda che ad oggi la certificazione verde viene rilasciata anche in assenza di vaccino, a condizione di risultare negativi al test molecolare (o antigenico rapido) nelle ultime 48 ore, o per avvenuta guarigione da covid-19.

Per informazioni di dettaglio: https://www.dgc.gov.it/web/

Saranno concesse deroghe allo svolgimento degli esami scritti in presenza solo per le seguenti motivazioni da autocertificare:

- studenti e studentesse in condizione di isolamento a causa di positività verso SARS-CoV-2

- studenti e studentesse in quarantena;

- studenti e studentesse in auto sorveglianza;

- studenti e studentesse fragili con rischio sanitario (per questi casi si richiede la presentazione di certificato medico);

- studenti e studentesse internazionali che non possono spostarsi dal Paese d’origine per motivi sanitari;

- studenti e studentesse impossibilitati a partecipare in presenza a causa di esenzione dalla vaccinazione anti Covid-19, opportunamente certificata come da Circolare del Ministero della Salute del 4 agosto 2021;

- studenti e studentesse in condizioni di impedimento a raggiungere la sede universitaria in ragione della residenza in zone dalle quali non sono autorizzati spostamenti o non sono garantiti i collegamenti con mezzi pubblici. 

Le richieste via e-mail vanno indirizzate al docente titolare dell’insegnamento e ai Servizi Didattici allegando idonea autocertificazione che attesti in modo inequivoco la sussistenza di una delle situazioni di cui ai punti precedenti (è richiesto il certificato medico per gli studenti e studentesse fragili con rischio sanitario).

 

Esami di profitto orali

Gli esami di profitto in forma orale si svolgono prioritariamente a distanza. Nel caso in cui il numero di iscritti sia inferiore al 50% della capienza dell’aula disponibile, ad insindacabile giudizio del Presidente della Commissione d’esame, la prova può svolgersi in presenza, salvaguardando il diritto di sostenerla a distanza per coloro i quali ricadano nelle condizioni ostative previste.

 

 

Decreto Rettorale n. 12-2022 del 8 gennaio

Delibera Senato Accademico 19 ottobre 2021

Approfondisci

Ultimo aggiornamento il: 19/01/2022