La Prof. Rosella Levaggi è stata eletta Presidente della Società italiana di Economia Pubblica

Data news
La professoressa Rosella Levaggi

La Prof. Rosella Levaggi è stata eletta Presidente della SIEP (Società italiana di Economia Pubblica) per il triennio 2021-2024. La Società Italiana di Economia Pubblica (SIEP) è un'associazione scientifica senza fini di lucro che opera nell'ambito della tradizione italiana della Scienza delle Finanze. Fondata nel 1988, conta adesso più di 300 soci. Utilizzando gli strumenti dell'analisi economica moderna, la scienza delle finanze analizza il funzionamento del settore pubblico nel suo complesso e nelle sue componenti, sul lato delle entrate e delle spese, con attenzione anche ai meccanismi di scelta da parte dei decisori pubblici. La SIEP intrattiene rapporti di collaborazione con la Società Italiana degli Economisti e con tutte le altre società scientifiche che analizzano aspetti settoriali dell'intervento pubblico utilizzando impostazioni disciplinari diverse.

Laureata in Economia e Commercio all'Università degli studi di Genova, D. Phil in Economics presso l'Università di York (U.K.), dal 2000 Levaggi è Professore Ordinario di Scienza delle Finanze presso l'Università di Brescia. Associated Editor di Health Economics, Membro del Consiglio Direttivo di APHEC, Associate Member del Ciriec Scientific Network, è autrice di circa 150 pubblicazione scientifiche, molte delle quali su riviste internazionali.

I suoi principali interessi di ricerca sono sulla teoria dei diversi livelli di governo, l'evasione fiscale, la concorrenza fra ospedali pubblici e privati, gli effetti del federalismo fiscale in sanità, sulla mobilità dei pazienti sia a livello nazionale che europeo, sui meccanismi che determinano politiche di soft budget constraint. Accanto a questi temi più tradizionali, si è affiancato lo studio degli incentivi all'innovazione nel settore sanitario, alla regolazione del prezzo del farmaco e agli effetti della regolazione sull’innovazione farmaceutica. In questo ambito i risultati ottenuti dalla ricerca hanno consentito di determinare le formule di rimborso più appropriate per mediare fra innovazione e contenimento della spesa.

Ultimo aggiornamento il: 28/09/2021