UniBs tra i vincitori delle Innovation Grants 2023 di Climate Change AI

Data news
Diga

Nell'ambito del programma “Innovation Grants 2023” di Climate Change AI (CCAI), che assegna fondi per supportare progetti che utilizzano l'intelligenza artificiale (IA) e il machine learning per affrontare le sfide legate al cambiamento climatico, uno dei progetti finanziati vede protagonista l’Università degli Studi di Brescia.

Il progetto di UniBs intitolatoArtificial Intelligence for Water Management in the Red River Delta to Meet the Water Demand and Control Saline Intrusion in a Changing Climatesi concentra sull'uso di tecniche di intelligenza artificiale per ottimizzare la gestione delle risorse idriche nel Delta del Fiume Rosso in Vietnam. In questa regione, una complessa rete di dighe è fondamentale per molteplici scopi, tra cui la generazione di energia idroelettrica, la regolazione delle inondazioni, l'approvvigionamento idrico per l'agricoltura e il controllo dell'intrusione di acqua salata nel delta del Fiume Rosso. Il team di progetto, composto dai Professori Ivan Serina e Roberto Ranzi dell'Università degli Studi di Brescia, insieme ai Professori Ngo Le An dell'Università di Thuy Loi e Toan Trinh dell'Università della California Davis, utilizzerà algoritmi di IA per sviluppare politiche di gestione ottimali per la gestione dei bacini. L'obiettivo è garantire l'approvvigionamento idrico per l'agricoltura e la produzione di energia durante i periodi di magra e morbida idrologica, tenendo conto dei vincoli e delle condizioni meteorologiche.

Questo progetto, al quale collaborano anche Dr. Diego Aineto, Dr. Marco Battisti, Prof. Stefano Barontini, Prof. Alfonso Gerevini, Prof. Enrico Scala e Dr. Nguyen Hai Yen è un esempio significativo di come l'Università degli Studi di Brescia stia contribuendo attivamente alla ricerca e all'implementazione di soluzioni innovative per affrontare le sfide globali del cambiamento climatico, dimostrando il ruolo cruciale dell'IA nella gestione sostenibile delle risorse naturali e, nel caso particolare, di quelle idriche.

 

Climate Change AI è un'organizzazione no-profit che consente a una comunità globale di innovatori, operatori e decisori di accelerare l'azione climatica responsabile attraverso l'uso dell'IA, affrontando lacune critiche in competenze, istruzione, coordinamento e infrastrutture di ricerca alla sua implementazione. Dal 2019, CCAI ha ispirato, informato e connesso migliaia di stakeholder nei settori accademico, privato e pubblico attraverso eventi di networking e condivisione della conoscenza, scuole estive e altri programmi educativi, rapporti politici internazionali e programmi di sovvenzioni globali multimilionari.

Per maggiori informazioni sugli Innovation Grants e sui progetti finanziati, visitare: climatechange.ai/innovation_grants

diga
La diga di Hoa Binh (Vietnam) gestita per la produzione di energia idroelettrica, il controllo delle piene, gli usi irrigui e i servizi ecosistemici.

 

Ultimo aggiornamento il: 09/07/2024