PA 110 e lode - Formazione per i dipendenti pubblici

logo pa 110 e lode

L’Università degli studi di Brescia aderisce al progetto di formazione PA 110 e lode, l'iniziativa di rafforzamento delle conoscenze e delle competenze del personale delle pubbliche amministrazioni proposta dal Dipartimento della Funzione Pubblica.
A tal fine, ha sottoscritto con il Ministro per la Pubblica Amministrazione un protocollo d’intesa per promuovere, favorire e incentivare l’iscrizione del personale in servizio nelle pubbliche amministrazioni ai corsi di studio attivati dall’Ateneo.

Elenco corsi

Di seguito l’elenco dei corsi a cui si applica il protocollo, a partire dall’anno accademico 2022/2023:

CORSI DI LAUREA AD ORIENTAMENTO PROFESSIONALE

  • Tecniche dell'Edilizia
  • Tecniche Industriali di Prodotto e di Processo

CORSI DI LAUREA TRIENNALE

Area Economia

  • Banca e Finanza
  • Economia e azienda digitale
  • Economia e gestione aziendale

Area Giurisprudenza

  • Consulente del Lavoro e Giurista d'Impresa

Area Ingegneria

  • Ingegneria Civile
  • Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio
  • Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni
  • Ingegneria Informatica
  • Ingegneria delle Tecnologie per l'Impresa Digitale
  • Ingegneria dell’automazione industriale
  • Ingegneria gestionale
  • Ingegneria meccanica e dei materiali
  • Sistemi Agricoli Sostenibili

Area Scientifica

  • Biotecnologie
  • Scienze Motorie

CORSI DI LAUREA MAGISTRALE

Area Economia

  • Consulenza aziendale e libera professione
  • Economia sociale e imprese cooperative
  • Management
  • Moneta, finanza e risk management
  • Analytics and Data Science for Economics and Management (in attesa di approvazione ministeriale)

Area Giurisprudenza

  • Scienze giuridiche dell’innovazione

Area Ingegneria

  • Ingegneria Civile
  • Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio
  • Civil and Environmental Engineering
  • Communication Technologies and Multimedia
  • Ingegneria Elettronica
  • Ingegneria Informatica
  • Ingegneria dell’automazione industriale
  • Ingegneria gestionale
  • Ingegneria meccanica
  • Ingegneria per l’innovazione dei materiali e del prodotto
  • Tecnologie per la Transizione Ecologica in Agricoltura (in attesa di approvazione ministeriale)

Area Scientifica

  • Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative
  • Scienze infermieristiche ed ostetriche

CORSI DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO

  • Giurisprudenza
  • Ingegneria edile-architettura

Requisiti di ammissione

Per essere ammessi ai corsi di laurea triennale o magistrale a ciclo unico è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. 

Per essere ammessi ai corsi di laurea magistrale è necessario essere in possesso di una laurea triennale o di diploma universitario triennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

I dipendenti pubblici intenzionati a iscriversi dovranno inoltre attenersi ai requisiti e alle regole di ammissione previste dai regolamenti dei singoli corsi.

Frequenza

La frequenza delle lezioni frontali dei corsi di studio di primo e secondo livello oggetto del protocollo NON è obbligatoria, tranne nei seguenti casi:

- gli iscritti al corso di laurea in Scienze motorie hanno l'obbligo di frequenza al 70% delle ore programmate per le attività didattico-formative a prevalente carattere tecnico-pratico;

- gli iscritti al corso di laurea magistrale in Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate hanno l'obbligo di frequenza;

- gli iscritti al corso di laurea magistrale in Scienze infermieristiche ed ostetriche hanno l'obbligo di frequenza.

La didattica è erogata in presenza.
Le verifiche di profitto sono svolte esclusivamente in presenza.

Contributi studenteschi

L’importo del contributo unico onnicomprensivo a carico dello studente dipendente pubblico è definito dal Regolamento in materia di contribuzione studentesca aggiornato di anno in anno dall’Università degli Studi di Brescia. Il contributo varia in funzione del valore ISEE, del corso prescelto, dal numero di anni di iscrizione.

E’ disponibile un simulatore del contributo alla pagina: https://app.unibs.it/unibs_tax_sim/

Per favorire la più ampia partecipazione ai corsi, al termine di ogni anno accademico il Dipartimento della funzione pubblica può prevedere, per ciascuno studente dipendente pubblico iscritto, il rimborso di quota parte del contributo di iscrizione versato, a fronte del rispetto di determinati criteri.

Riconoscimento attività lavorativa e carriera pregressa

Per i corsi di laurea triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico è possibile ottenere il riconoscimento di conoscenze, competenze ed abilità certificabili, eventualmente maturate in ambito lavorativo e professionale, valutate nella loro piena autonomia dai competenti organi didattici, nel rispetto della normativa vigente e fino ad un massimo di 12 crediti formativi. 

E’ possibile anche ottenere il riconoscimento della carriera accademica pregressa per i dipendenti pubblici che abbiano già conseguito un titolo di studio presso un ateneo italiano o estero o che abbiano maturato crediti universitari e che chiedano, contestualmente all’iscrizione, l’abbreviazione degli studi.  

Part time

Qualora il corso di studio lo preveda, è possibile richiedere, al momento dell’immatricolazione o dell’iscrizione agli anni successivi (ad eccezione degli anni oltre la durata normale del corso) l’iscrizione part-time al 50%.

Corsi singoli

L'iscrizione ai corsi singoli ti permette di frequentare le lezioni, sostenere un esame finale e ottenere una certificazione utile per:

  • prosecuzione della tua carriera;
  • aggiornamento culturale;
  • integrazione delle competenze professionali.

E’ consentita l’iscrizione a insegnamenti singoli rispettando la propedeuticità e fino ad un massimo di 60 CFU per ogni anno accademico salvo eventuali limitazioni previste dai Regolamenti didattici dei corsi di studio.

Ultimo aggiornamento il: 10/06/2022