Test di valutazione delle competenze linguistiche

Per l'assegnazione della destinazione per la mobilità Erasmus, tutti i vincitori del bando Erasmus+ 2021/22 sono sottoposti a un test di valutazione della conoscenza delle lingue parlate nei Paesi indicati tra le preferenze al momento della candidatura:

  • inglese
  • francese
  • spagnolo
  • tedesco

Per le lingue europee minori è testata la conoscenza solo dell'inglese. 

Chi possiede già un certificato di lingua deve ugualmente sottoporsi al test. In caso di risultato inferiore a quello già certificato, per l'assegnazione della sede di destinazione si tiene conto del risultato più alto. 

I test si basano su una metodologia di tipo "adattativo": il test è progressivo, determina le domande da porre allo studente in funzione delle sue risposte, per perfezionare gradualmente la misurazione delle sue competenze linguistiche. 
Il risultato quindi non è superato/non superato ma indica il livello di conoscenza delle lingue secondo il QCER: da A1 (minimo) a C2 (massimo). 

Il test è online ed è composto da 4 parti: grammatica, lessico, comprensione scritta e comprensione orale. 
Le domande sono sia a risposta multipla che a risposta aperta.

Il test dura 50 minuti, l'orario di inizio e di fine è comunicato all'inizio di ogni sessione.

Ultimo aggiornamento il: 12/05/2021